Qualcomm Snapdragon Wear 2500 è il cuore degli smartwatch del futuro

Qualcomm Snapdragon Wear 2500 è il cuore degli smartwatch del futuro

Gli smartwatch sono sicuramente dei dispositivi interessanti e utili in molti casi ma è anche vero che allo stato attuale non c’è stato un vero boom di vendite. Insomma, la moda degli smartwatch deve ancora decollare, intanto però i vari produttori hardware, Qualcomm in primis, continuano ad investire su nuove tecnologie da utilizzare proprio nell’ambiente “indossabili”.

Al MWX di Shanghai Qualcomm ha infatti annunciato il suo nuovo processore Snapdragon Wear 2500, un chipset indicato per gli orologi smart di fascia alta che offrirà in un’autonomia maggiore grazie alle ottimizzazioni applicate e sarà dotato del nuovo model LTE realizzato dalla casa aumentandone l’autonomia.

Annunciato il Qualcomm Snapdragon Wear 2500

LG smartwatch
LG smartwatch

Il nuovo processore è stato realizzato puntando ad offrire una potenza maggiore richiedendo meno energia. È infatti previsto un miglioramento dell’autonomia del 14% rispetto al modello 2100 attualmente utilizzato. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie ad alcune nuove funzionalità come il Wearable PMIC, RF Front End (RFFE), motore di localizzazione, architettura di streaming Bluetooth e ottimizzazioni del software, del processore stesso e del modem utilizzato.

Il Qualcomm Snapdragon Wear 2500 si basa su processori Cortex-A7 ad alte prestazioni, oltre a un motore grafico di classe Adreno permettendo quindi all’interfaccia degli smartwatch di essere sempre fluida. Migliorata anche l’integrazione con il chip NFC, GPE e la connettività Wi-Fi.

Non ci resta che attendere i primi dispositivi che ne faranno uso, magari, tra questi, potrebbe esserci anche il nuovo Samsung Gear S4.

Via | AndroidHeadlines