Nel corso del Mobile World Congress 2017 di Shanghai l’azienda Qualcomm ha presentato le sue novità: dopo aver svelato lo Snapdragon 450 (tutti i dettagli al seguente link), il gruppo ha mostrato Fingerprint Sensors, una vera e propria rivoluzione nel campo dei sensori biometrici.

Fingerprint Sensors racchiude una particolare combinazione di sensori che, tra le altre cose, sarà in grado di consentire il posizionamento del lettore di impronte digitali direttamente sotto il display degli smartphone: tale sistema funziona attraverso display OLED fino a 1.200 μm, mentre per il vetro fino a 800 µm e fino a 650 µm per l’alluminio.

Oltre alle impronte digitali, la nuova tecnologia è in grado di riconoscere gesture direzionali e perfino rilevare il flusso sanguigno e il battito cardiaco, il che apre la porta ad applicazioni dedicate alla salute e al fitness. Tale sensore è inoltre in grado di funzionare perfettamente anche sott’acqua.

Infine, l’azienda di San Diego ha annunciato che il nuovissimo lettore  debutterà nel corso del 2018 – in una fase iniziale la versione per vetro e metallo, successivamente quella per lo schermo – e sarà perfettamente compatibile con gli Snapdragon 660 e 630, ma che potrà essere utilizzato anche su piattaforme esterne all’azienda.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: