Snapdragon 815

Qualcomm ha effettuato dei test, confrontando il nuovo ed inedito Snapdragon 620 vs 615 per conoscerne le temperature durante l’uso intenso.

Qualcomm ha da poco effettuato un particolare test tra l’inedito SoC Snapdragon 620 vs 615; utilizzando il gioco Mortal Combat 5 ha misurato le temperature dei due SoC, per mostrare come il lavoro di ingegnerizzazione del nuovo processore ha consentito una migliore dissipazione rispetto al predecessore.

Nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 620

Sia il conosciuto Snapdragon 615 che il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 620, non ancora annunciato ufficialmente, sono stati installati su uno smartphone con display da 4.7 pollici IPS con risoluzione HD (720 x 1280 pixel), 1.5 GB di Ram, nessun apparato radio o Wi-Fi, sui quali è stato avviato per 20 minuti il gioco Mortal Combat 5, monitorando attentamente le temperature raggiunte.

I risultati

Il particolare test di stress del SoC con il gioco Mortal Combat 5 ha dimostrato come il nuovo Snapdragon 620, con una temperatura massima di 41.6°, si comporti decisamente meglio rispetto all’attuale Snapdragon 615, arrivato a toccare quota 46°. Sempre attraverso il grafico rilasciato da Qualcomm è possibile notare come l’aumento delle temperature rimanga sempre costante nel nuovo Snapdragon 620, per poi iniziare una veloce discesa una volta chiuso il gioco.

Questo test dimostra inoltre come Qualcomm sia al lavoro non solo per realizzare nuovi processori sempre più veloci, ma sia molto attenta anche in termini di temperature e consumi, per proporre nuovi SoC di assoluto livello, anche nella fascia media, dove questo Snapdragon 620 si andrà a collocare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuovo Smartphone Xiaomi in arrivo?
Prossimo articoloLife Clock l’app che ti dice quando morirai‏