iPhone 7

iPhone 7 ha introdotto diverse novità nella nuova gamma di smartphone di casa Apple; ci riferiamo, ad esempio, alla rimozione del jack delle cuffie, o alla nuova ingegneria che sta dietro al non più fisico tasto home. In merito a quest’ultimo, esso è stato rimpiazzato da una superficie capacitiva, con tecnologia Taptic Engine.

iPhone 7

La Taptic Engine integrata su iPhone 7 consente il riconoscimento del comando impresso attraverso le dita o un guanto capacitivo ed è in grado di restituire un feedback molto simile a quello dei touchpad integrati nell’ultima gamma di Macbook.

Il tasto home di iPhone 7 funziona come un vero e proprio display, riconoscendo il tocco unicamente da materiali conduttori. Ciò potrebbe costituire un problema, dal momento che per risvegliare il proprio iPhone, la maggior parte delle persone adopera proprio il tasto home e considerando il periodo invernale.

Un altro problema sorge per il richiamo dell’assistente vocale Siri ed, in generale, per tutti i comandi effettuati attraverso il tasto home in condizioni in cui non possiamo accedervi direttamente. Tuttavia, per arginare questo inconveniente basterà adoperare dei guanti capacitivi, togliersi i guanti oppure utilizzare due funzioni smart integrate con iOS 10: il raise to wake, che consente di risvegliare iPhone 7 non appena sollevato da una superficie piana, e la funzionalità hey Siri.