Proposta aggressiva per Tim Young che apporterà delle modifiche contrattuali per gli utenti dal giorno 1° maggio 2017; vediamo insieme di cosa si tratta.

Come già vi abbiamo anticipato negli ultimi giorni di marzo, tutti gli utenti Tim che sulle loro SIM hanno attiva l’offerta TIM Young dedicata a coloro di età inferiore ai 30 anni, subiranno delle modifiche contrattuali sulle loro promozioni.

Negli ultimi giorni alcuni utenti hanno iniziato a ricevere il seguente SMS:

Keyforweb.it Proposta aggressiva per Tim Young, dal 1 maggio 2 GB gratis per ascoltare la musica  Per chiunque non avesse ricevuto tale messaggio, è possibile accedere tramite app MyTim Mobile e procedere alla prenotazione di GIGAeMUSIC x te.

Vi anticipiamo che, come ci è stato chiarito da un operatore, non vedrete subito tale opzione richiesta tra le vostre offerte attive. Questa sarà visualizzabile soltanto a partire dal prossimo 1° maggio, in quanto si tratta di una semplice prenotazione.

Per evitare fraintendimenti, vi chiariamo come verranno modificate le offerte Tim Young di ogni singolo utente. Ritroverete sul vostro piano tariffario ben 2GB aggiuntivi da utilizzare insieme a quelli che già avete mensilmente. Dall’intera somma di traffico dati che sarà presente sulla vostra linea, non verranno detratti i dati utilizzati per l’ascolto di musica attraverso i diversi servizi di streaming.

Keyforweb.it Proposta aggressiva per Tim Young, dal 1 maggio 2 GB gratis per ascoltare la musica  Tra i servizi esclusi dall’utilizzo dei dati da TIM, vi sono:

  • Spotify
  • Google Play Music
  • Apple Music
  • App Radio Deejay
  • App Radio 105
  • App Radio RTL 102.5

Purtroppo non verrà incluso un account Premium con servizi privilegiati, come in molti avevano pensato all’inizio della vicenda. Ad ogni modo, ascoltando un po’ di pubblicità, potremo utilizzare tutti i servizi sopracitati senza temere di terminare i GB della nostra linea.

Tutto questo cambiamento da parte di TIM è dovuto al fatto che l’applicazione precedentemente utilizzata, Tim Music, cambierà piattaforma e non sarà più disponibile gratuitamente per gli utenti.

Con molta probabilità si tratta di un cambiamento che non dispiacerà al pubblico, che avrà più possibilità di scelta sul campo musicale ed un numero maggiore di Giga per la propria promozione mensile. Cambiamento che potrebbe invogliare anche nuove attivazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWhatsApp e Siri insieme: da oggi 21 aprile la voce di Apple potrà leggere i nuovi messaggi in arrivo
Prossimo articoloSamsung Galaxy S8, l’azienda sudcoreana era già a conoscenza del problema legato al “rosso” del display