Con le vacanze estive alle porte ecco alcuni pratici consigli su come proteggere i dispositivi elettronici e tornare senza spiacevoli sorprese su smart TV, router e tutto ciò che lasceremo a casa od in ufficio.

E’ importante sapere che secondo una ricerca CESI, i fulmini sono fra le maggiori cause di guasto per le linee elettriche di media e bassa tensione e sono fra i rischi rilevanti per le attività umane, sia industriali sia ricreative ed ogni anno in Italia, cadono in media 1600 fulmini e le statistiche dicono che il fenomeno è in aumento: addirittura tra il 1990 e il 2015 sono caduti il 30% di fulmini in più rispetto all’arco di tempo 1960-1990.

Nella zona colpita da un temporale si generano oscillazioni di tensione con scariche ripetute fino 100.000 volt; queste scariche si propagano nell’ambiente, colpendo anche la rete elettrica e la connessione alla rete telefonica e a Internet, coinvolgendo purtroppo in molti casi anche dispositivi connessi alle reti elettriche o di telecomunicazione.

Diversi dispositivi, tra i quali ovviamente quelli targati FRITZ!Box, integrano nativamente la protezione da sovratensione ma, purtroppo anche questa può rivelarsi inefficace dalle scariche dei fulmini che soprattutto d’estate possono scatenarsi violentemente.

Ecco perciò alcuni pratici consigli da mettere in atto in casa od in ufficio, prima di partire per le vacanze estive, per tornare così sereni, riposati e soprattutto senza spiacevoli sorprese causate dal maltempo.

Consigli

  • Scollegare la connessione del router dalla porta DSL e dalla rete elettrica, se sono in atto temporali, oppure prima di uscire di casa o di partire per le vacanze.
  • Scollegare anche le spine dei telefoni, se presenti, dalla presa elettrica.
  • Scollegare la spina anche se si usa una presa multipla. Il disinserimento dell’interruttore a levetta non protegge dalle alte sovratensioni scaricate da un fulmine.

Inoltro di chiamata allo smartphone

Ovviamente quando l’alimentazione elettrica e la connessione DSL sono scollegate, non c’è nemmeno connessione Internet e telefonica ma, grazie a dispositivi come il router FRITZ!Box 7490, configurati per l’inoltro di chiamata, le chiamate in arrivo saranno inoltrate direttamente dalla centrale di smistamento del provider di telefonia al dispositivo mobile.

La check-list prima di partire

  • Disconnettere la rete wireless: se in casa/ufficio non rimane proprio nessuno, è possibile disinserire la connessione wireless dal FRITZ!Box per risparmiare energia. Per farlo, è sufficiente premere il tasto WLAN sul ruoter, o rimuovere la spunta corrispondente nel menu WLAN del FRITZ!OS. Da qui è possibile anche inserire o disinserire automaticamente la rete wireless. In questo modo si può disattivare la rete wireless, ad esempio di notte, senza dover intervenire regolarmente.
  • Configurare l’accesso a MyFRITZ!: per poter accedere alla rete di casa o ufficio anche da fuori, la soluzione migliore è quella di configurare, prima della partenza, un account utente nella net. Il servizio è gratuito e viene mantenuto aggiornato da AVM.
  • Annaffiare le piante durante l’assenza: la soluzione del problema è molto semplice grazie alla presa intelligente FRITZ!DECT 200, si possono annaffiare automaticamente le piante è sufficiente impostare un piano orario o procedere all’annaffiatura mediante l’accesso remoto.
  • Caricare i FRITZ!Fon: è possibile lasciare i telefoni DECT senza fili nelle rispettive basi di ricarica durante l’assenza. In questo modo al tuo ritorno i telefoni saranno carichi. L’accesso a MyFRITZ! permette di visualizzare le informazioni sulle chiamate e sui messaggi vocali registrati in segreteria telefonica.
  • Spegnere le luci: proprio nei periodi di assenza prolungata, vale la pena simulare la presenza di persone in casa facendo accendere e spegnere automaticamente le luci. La simulazione può attivarsi in base a un piano orario personalizzato, oppure essere attivata direttamente. Ma non solo: è possibile far suonare la musica, accendere il televisore, grazie alle applicazioni di Smart Home con FRITZ!
  • Predisporre la telecamera IP: è possibile installare una videocamera IP che permette di avere la visuale completa all’interno di casa e ufficio. Si può richiamare l’immagine della videocamera dallo smartphone, dal tablet o dal computer, e verificare immediatamente se è tutto OK. Per assenze di un solo giorno, è disponibile anche la FRITZ!App Cam da collegare a un tablet o uno smartphone per trasformarsi in pochi istanti in una videocamera IP, così da poter guardare cosa fanno gli animali in casa, mentre ci si gode una giornata in spiaggia.

Una volta effettuati i passaggi sopra consigliati non resta che fare la cosa più importante: partire, divertirsi e rilassarsi, sapendo che grazie a prodotti come quelli proposti da FRITZ! tutta la casa e l’ufficio sarà al sicuro e sotto controllo.