project phire

Corning leader nella progettazione di vetri protettivi per dispositivi mobile e realizzatrice dei famosi Gorilla Glass è al lavoro sul nuovo Project Phire perfetta fusione tra Gorilla Glass 4 e vetro zaffiro.

Gorilla Glass è il famoso vetro protettivo per smartphone e tablet che garantisce un estrema resistenza agli urti ed alle cadute e si contrappone ai costosi vetri in zaffiro, su cui società del calibro di Apple hanno speso milioni di dollari nello sviluppo e da sempre famosi per la resistenza ai graffi, ma quest’anno Corning ha intenzione di lanciare il Project Phire perfetta fusione tra Gorilla Glass 4 e vetro zaffiro.

Project Phire e la fine delle pellicole protettive

Ad annunciare la novità in arrivo entro la fine dell’anno è stato il presidente di Corning, James Clappin:

“L’anno scorso vi abbiamo detto che lo zaffiro era fantastico per la resistenza ai graffi, ma non in caso di caduta. Così abbiamo creato un prodotto che ha la stessa resistenza ad urti e cadute del Gorilla Glass 4 e in più resiste ai graffi in modo simile allo zaffiro.”

L’innovativo Project Phire dovrebbe così portare alla produzione di un vetro in grado di resistere ad urti e cadute similmente al Gorilla Glass 4 consentendo però di rinunciare all’utilizzo delle antiestetiche pellicole protettive, vista l’elevata resistenza ai graffi promessa.

Purtroppo al momento non è stata annunciata una data per l’effettiva disponibilità del nuovo vetro Project Phire, così come non è stato svelato il nome effettivo e definitivo che verrà scelto da Corning per questo innovativo vetro. L’unica certezza al momento è che i maggiori produttori di smartphone, tablet e smartwatch si sono già detti molto interessati e questo significa che entro fine anno, ma più probabilmente con l’inizio del 2016, arriveranno sul mercato diversi dispositivi di fascia alta. equipaggiati con questo speciale vetro, che oltre a portare una resistenza a cadute accidentali, urti e graffi, consentirà finalmente di dire addio alle antiestetiche bolle d’aria che le pellicole protettive formano sui nostri dispositivi.