trasmissioni-televisive

In futuro, grazie alla tecnologia 4g, i trasmettitori televisivi potranno raggiungere anche i cellulari

A breve i programmi tv diffusi dai trasmettitori televisivi potrebbero raggiungere anche i cellulari, o almeno questo sembrerebbe possibile in merito alla sperimentazione avvenuta da parte di Rai e dell’emittente francese TDF per la diffusione di trasmissioni televisive tramite sistema LTE, che ha coinvolto anche due impianti della Valle d’Aosta.

Una possibile innovazione che arriva proprio nel momento in cui i produttori della telefonia mobile sono alla ricerca di un sistema di trasmissione che utilizzi la tecnologia 4G, come appunto avviene con la trasmissione LTE.

Adattare il formato LTE alle normali torri televisive, renderebbe possibile il coinvolgimento della rete cellulare, riducendo quindi il consumo di energia e i costi, ed offrendo inoltre la possibilità di raggiungere tutti i dispositivi mobili senza la necessità di un ricevitore per il segnale, un ostacolo tecnologico che ha sempre causato grosse difficoltà.

Già nel 2013 era stato dimostrato, trasmettendo alla Torre Eiffel, la possibilità di raggiungere un normale tablet, utilizzando questo tipo di trasmissione non solo per il live ma anche per i programmi on demand, e la possibilità di testare oggi la trasmissione LTE potrebbe offrire ampi sviluppi sia alle telecomunicazioni che all’industria dei media.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSharp: in arrivo il display ad altissima risoluzione Ultra HD
Prossimo articoloWhatsApp si rivoluziona, arriva l’interfaccia Material Design