Il primo modello di Apple Watch non supporterà alcune nuove funzioni di watchOS 4

Il primo modello di Apple Watch non supporterà alcune nuove funzioni di watchOS 4

Il nuovo aggiornamento watchOS 4 per Apple Watch prevede diverse nuove funzioni per il monitoraggio della salute e del fitness tramite gli orologi smart marchiati dalla mela morsicata. Tra le features più interessanti sicuramente troviamo quella di monitoraggio della frequenza cardiaca a riposo, il tasso di recupero e la segnalazione di anomalie anche quando il dispositivo si trova in fase di “non utilizzo”.

Purtroppo, sembra che non tutti gli utenti potranno utilizzare queste funzioni sopra elencate. Come sottolineato da alcuni utenti della rete, le nuove caratteristiche di watchOS 4 sono limitate agli Apple Watch serie 1, serie 2 ed alla nuovissima serie 3. Per quanto riguarda Apple Watch di primissima generazione, lanciato nell’ormai lontano 2015, non sarà aggiunto il supporto alle funzioni sulla frequenza cardiaca.

Ovviamente ci sono delle ragioni per cui sono state applicate queste limitazioni. Gli Apple Watch Serie 1 o superiori hanno dei processori più performanti e batterie più capienti rispetto all’orologio di primissima generazione. Vi ricordiamo che Apple Watch Serie 1 ed Apple Watch di prima generazione non sono lo stesso dispositivo. Quest’ultimo è stato lanciato nel 2015, mentre il Serie 1 ha visto la luce nel 2016 insieme al Serie 2.

Vi ricordiamo che potete dare uno sguardo a tutte le caratteristiche del nuovo watchOS 4 all’interno del nostro articolo dedicato, anticipandovi però che sono stati rilevati alcuni bug di connettività che potrebbero essere presto risolto attraverso un’aggiornamento di sistema.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: