Mentre in Europa – e in Italia – rimangono disponibili Kangaskhan e Unown, due tra i Pokémon più rari della regione di Kanto e Johto (tutti i dettagli disponibili nell’articolo raggiungibile al seguente link), il team Niantic ha da poco annunciato tramite i suoi canali social l’arrivo dell’ultimo Pokémon Leggendario disponibile per un periodo limitato in Pokémon GO: dopo Lugia, Articuno e Moltres è il turno di Zapdos, che come i suoi predecessori sarà disponibile esclusivamente come boss nei Raid Leggendari fino al 14 agosto 2017.

Come per gli altri Leggendari, il Pokémon più adatto per sconfiggere Zapdos è ancora una volta Tyranitar con la sua mossa speciale Pietrataglio. Ottimi anche Dragonite e – trovandosi di fronte ad un Pokémon di tipo Elettrico/Volante – saranno particolarmente avvantaggiati i Pokémon di tipo Roccia come Golemm e Rhydon.

Una volta conquistata la vittoria nella battaglia Raid è possibile catturare il Pokémon Leggendario: si consiglia l’utilizzo di una Baccalampon Dorata per renderlo più affabile e di una Master Ball per una maggiore probabilità di cattura.

Per conoscere tutti i dettagli sulle battaglie in cooperativa vi invitiamo a consultare la nostra guida completa, raggiungibile al seguente link. Ricordiamo infine la presenza di un utile strumento online rilasciato da The Silph Road per trovare più facilmente potenziali alleati nelle vicinanze di una Battaglia Raid: il tool rispetta le regole di Niantic e di conseguenza non fa incorrere il giocatore in alcun rischio ban (ulteriori dettagli al seguente link).