Anche se l’applicazione Pokemon Go conta molti meno utenti attivi dal suo rilascio iniziale, lo sviluppatore Niantic continua a lavorare per mantenere l’app costantemente aggiornata.

Alcuni aggiornamenti sono stati relativamente piccoli, ma altri hanno introdotto le caratteristiche che i fan hanno richiesto fin dal lancio iniziale del gioco. Nell’ultimo aggiornamento, Niantic ha deciso di rendere l’app ancora più sicura.

In che modo Niantic può aver aumentato la sicurezza del gioco? Vietando categoricamente la caccia ai pokemon durante la guida: una volta che l’applicazione rileva una determinata velocità, l’area di gioco intorno all’utente diventa completamente priva di qualsiasi mostriciattolo virtuale, così come si fermerà il conteggio dei chilometri per le uova.

Prima di questo aggiornamento, l’applicazione rilevava comunque il superamento di una certa soglia di velocità, ma mostrava solo un messaggio che richiamava all’attenzione in caso di guida, che su poteva facilmente superare facendo tap sulla risposta “sono un passeggero”.

La mossa di Niantic è certamente ottima per ridurre gli incidenti stradali causati da incoscienti che si dilettano a giocare mentre sono alla guida, ma sicuramente solleverà non poche polemiche da parte di coloro che erano soliti giocare a Pokemon go da passeggeri, magari a bordo di un treno o un taxi.

Tuttavia Niantic non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale in merito a tale aggiornamento, perciò si può anche ipotizzare che si tratti di un semplice bug.

Non resta quindi che attendere il commento ufficiale della software House, assieme all’importante aggiornamento che renderà Pokemon Go compatibile con i nuovi Apple Watch previsto per il prossimo dicembre.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDiventare “pilota collaudatore” di Firefox e provare in anteprima le nuove funzionalità in arrivo
Prossimo articoloMediaTek Helio P15 octa-core disponibile da oggi sul mercato