Finalmente ci siamo: dopo la chiusura delle Palestre “per aggiornamenti” in Pokémon GO, il team Niantic ha deciso di rilasciare un comunicato ufficiale per annunciare le novità in arrivo sul videogame che ha segnato l’estate 2016: “Il più grande aggiornamento di Pokémon GO è quasi arrivato! Molto presto gli Allenatori di tutto il mondo potranno prendere parte a un’esperienza di gioco rinnovata e avere l’opportunità di collaborare con altri giocatori nella lotta contro potentissimi Pokémon grazie alla nuova funzionalità Raid!”, esordisce il lungo annuncio.

Tra poco, dunque, le Palestre riapriranno offrendo un nuovo design e numerose funzioni in più, come spiegato dalla stessa casa di sviluppo di San Francisco: “Prossimamente sarà possibile far girare il Disco Foto nelle Palestre per acquisire oggetti, esattamente come accade nei PokéStop, ma questo è solo l’inizio. Invece di aumentare i Prestigio totale delle Palestre allenandosi direttamente lì, le Palestre avranno sei slot permanenti che potranno essere riempiti dai Pokémon della squadra che ha il controllo. Ogni Pokémon assegnato a questi slot deve essere unico. Ad esempio, un solo Blissey può essere assegnato a una Palestra alla volta. Inoltre, le squadre opposte combatteranno i Pokémon nell’ordine in cui sono stati assegnati alla Palestra”.

Ma le novità non finiscono certo qui, poiché Niantic ha implementato anche uno speciale ststema di motivazione dei Pokémon che rivoluzionerà l’interazione con le Palestre: “quando un Pokémon viene assegnato a una Palestra verrà visualizzato un misuratore di motivazione. I Pokémon assegnati a difendere una Palestra perdono motivazione nel tempo e quando vengono sconfitti in battaglia. Non appena un Pokémon perde la motivazione il suo CP diminuirà temporaneamente facilitando così le squadre opposte. Per aiutare a mantenere il Pokémon motivato e in forma perfetta per la battaglia successiva, i giocatori possono offrire al Pokémon della loro squadra delle Bacche, che riaccendono la motivazione. Se un Pokémon perde totalmente la motivazione tornerà al suo Allenatore la volta successiva che perderà una battaglia, per cui vi consigliamo di mantenere sempre il Pokémon del proprio team motivato, offrendogli spesso delle Bacche!”

Nei prossimi aggiornamenti di Pokémon GO assisteremo inoltre all’introduzione delle Medaglie: “ora potrete ottenere Gym Badges quando interagite con le numerose Palestre presenti in tutto il mondo. I Gym Badges servono come souvenir delle vostre avventure in Pokémon GO e riflettono il vostro contributo al successo della Palestra. Potrete aumentare di livello i vostri Badge combattendo, offrendo Bacche al Pokémon nella Palestra, e facendo girare il Disco foto della Palestra. Aumentando il livello di un Gym Badge guadagnerete opportunità uniche per ricevere bonus items ruotando il Disco foto e per ottenere premi maggiori quando interagite con le Palestre”.

E per le sfide tra singoli allenatori, le cosidette battaglie PvP? Ancora nulla, purtroppo, anche se la software house ha deciso di incentivare l’aspetto “socievole” del gioco introducendo una modalità cooperativa che consentirà di sfidare in squadra un potente Pokémon, la nuova funzionalità prende il nome di Raid Battle e sarà sicuramente la novità più attesa tra quelle annunciate: “la Raid Battle consiste in una esperienza di gioco cooperativa che vi spinge virtualmente a collaborare con altri Allenatori per sconfiggere un potentissimo Pokémon conosciuto con il nome di Raid Boss. Prima che una Raid Battle abbia inizio, tutti i Pokémon assegnati alla Palestra torneranno ai loro Allenatori, e un grande Uovo apparirà sopra la Palestra. Quando il conto alla rovescia sull’Uovo raggiunge lo zero, il Raid Boss verrà rivelato”.

Ad ogni modo sfidare un Raid Boss non sarà certo così semplice e richiederà l’uso di uno speciale pass, chiamato appunto Raid Pass: “potete ottenere un Raid Pass gratuito al giorno visitando una Palestra, ma potrete tenerne uno solo alla volta. Potrete inoltre ricevere Bigliettos raid premium dal negozio in-game. Usando il vostro pass per unirvi alla battaglia, voi e fino a 20 altri Allenatori, lavorerete insieme per sconfiggere il Raid Boss.

La sconfitta di un Pokémon così potente come il Raid Boss non può certo non essere premiata a dovere, difatti se si vincerà la sfida entro un tempo limite di cinque minuti, ci sarà la possibilità di prendere un Pokémon più forte. Ma non è certo finita qui, dato che sono previste delle ricompense e dei nuovi oggetti decisamente interessanti: “dopo aver sconfitto un Raid Boss, riceverete fantastiche ricompense, che includono nuovi oggetti ottenuti solo sconfiggendo un Raid Boss: Caramelle Rare, Baccalampon dorata e due tipi di Macchine Tecniche: Fast e Charged. La Caramella Rara è una caramella misteriosa che, utilizzata su un Pokémon, si trasforma in quella Caramella di Pokémon. Le Bacche Golden Razz aumenteranno notevolmente le vostre possibilità di catturare un Pokémon che si trova in natura e possono dare a un Pokémon assegnato alla Palestra la facoltà di recuperare completamente il contatore di motivazione. Le Macchine Tecniche sono oggetti che potete utilizzare per insegnare in modo costante a un Pokémon un nuovo Fast Attack o un Charged Attack a caso”.

Questi sono quindi i motivi principali per cui il team di sviluppo ha disattivato momentaneamente tutte le Palestre: una volta apportate le dovute modifiche queste torneranno operative con alcune delle novità appena annunciate. Per quanto riguarda la funzionalità Raid Battle, spiega Niantic “sarà annunciata con calma nelle prossime settimane, partendo come beta, con Raid visibili solo ai giocatori di livello più alto nelle location delle Palestre sponsorizzate. E nel giro di qualche giorno inviteremo più giocatori a partecipare consentendo di partecipare ai Raid a più Palestre in tutto il mondo”.

Una carrellata di novità, non c’è che dire, anche se in molti avrebbero apprezzato di più le singole sfide tra allenatori in modalità PvP da fare in spiaggia con gli amici tra un bagno in mare e una sfida ai classici racchettoni: ma non disperiamo, in fondo l’estate è appena cominciata e possiamo ancora contare sull’arrivo dei Pokémon Leggendari.