Pokémon Go Plus

Pokémon Go Plus ha finalmente la sua data di uscita. Il debutto in Italia ed in Europa del braccialetto dedicato al titolo di Niantic è infatti programmato per il prossimo 16 settembre. Lo ha ribadito la stessa Nintendo a mezzo di un comunicato stampa, confermando la piena compatibilità dell’accessorio in questione con tutti i dispositivi mobile basati sui sistemi operativi Android e iOS.

Il colosso giapponese intende dunque porre un freno all’emorragia di utenti scatenata durante le scorse settimane, elaborando conseguentemente nuove strategie e cercando di mantener alta l’attenzione verso quel che oramai può fregiarsi come videogioco mobile dell’anno. E così, in attesa di metter le mani sul già attesissimo Super Mario Run – presentato in pompa magna all’interno del keynote di presentazione dei nuovi iPhone 7 e Apple Watch series 2 – si appresta frattanto a far il suo esordio sul mercato il braccialetto che permette di catturare i Pokémon senza dover tenere gli occhi fissi sul proprio smartphone.

Pokémon Go Plus può fregiarsi di un’altra e non trascurabile caratteristica saliente: esser meno parco di consumi e, dunque, far sì che il videogioco mobile di Niantic non possa impattar troppo sull’autonomia dello smartphone. Merito della connettività Bluetooth a basso consumo energetico, caratteristica distintiva del gadget che dovrà quindi <<accoppiarsi>> al dispositivo di turno.

Ma come funziona il prezioso braccialetto? L’accessorio – quando connesso ad uno smartphone – segnalerà all’utente, tramite vibrazione e contestuale visualizzazione di un LED di colore verde, la presenza di Pokémon nelle vicinanze. Due pulsanti permetteranno invece di gestire rispettivamente il lancio di Poké Ball e la raccolta di oggetti, mentre una vibrazione e spia di tonalità blu permetterà all’utente di esser avvertito della presenza di PokéStop.

Pokémon Go Plus può essere prenotato già da oggi sul Nintendo Online Store al prezzo di listino di 39,99 euro, ai quali devono aggiungersi 4,80 euro di spese di spedizione (consegna entro il 30 settembre, come recita la pagina ufficiale del sito web). L’uscita ufficiale sul mercato italiano ed europeo avverrà invece sette giorni più tardi (venerdì 16 settembre, ndr).