Il mese di maggio è appena cominciato e porta con sé un mucchio di novità per Pokémon GO: tra aggiornamenti in corso e dichiarazioni ufficiali il titolo di casa Niantic è ancora sulla bocca di tutti.

La prima recente news che salta subito agli occhi riguarda il numero di Pokémon presenti nelle zone periferiche, merito delle ultime modifiche apportate da Niantic grazie alle quali sono state incrementate le apparizioni dei mostriciattoli tascabili anche nelle zone rurali.

Oltre alle varie migliorie è stato introdotto anche il chiacchierato sistema anti Fake GPS, di cui abbiamo ampiamente parlato nel recente articolo raggiungibile al seguente link.

Nel frattempo John Hanke, il CEO della software house di San Francisco, continua a centellinare le notizie, confermando l’arrivo dei Pokémon Leggendari e delle tanto richieste lotte in PvP rimanendo sul vago, accennando ad un “futuro non troppo lontano”.

Hanke ha recentemente confermato tali novità nel corso di un incontro avvenuto presso un liceo, affermando che i tre Uccelli Leggendari (Moltres, Zapdos e Articuno) verranno rilasciati, ma saranno difficilissimi da trovare e da catturare.

Inoltre, ha dichiarato che tali Pokémon avranno delle limitazioni nelle palestre e soprattutto dovranno essere “trattati con cura”, dando quindi adito ai recenti rumors che parlano di una nuova modalità che consentirà di nutrire i propri Pokémon.

Nel corso dell’intervista il CEO ha inoltre confermato che anche le lotte in modalità PvP sono in dirittura d’arrivo e che Smeargle e Delibird, i due Pokémon non ancora presenti nel codice di gioco, verranno aggiunti non appena le mosse Schizzo e Regalino saranno studiate meglio.

Hanke non ha rilasciato date specifiche, ma ha comunque dichiarato che il prossimo aggiornamento potrebbe avere al proprio centro una grande trasformazione del gameplay, sottolineando che al momento Niantic sta lavorando soltanto alle lotte PvP singole.

Per le modalità scambi, l’arrivo dei Pokémon Leggendari e l’implementazione di nuove creaturine da catturare bisognerà attendere ancora un po’, ma è molto probabile che il tanto agognato arrivo della modalità in multiplayer in pieno stile GameBoy, ovvero le classiche sfide 1 contro 1 conosciute grazie alla storica saga dei Pokémon targata Nintendo, potrebbe far tornare in auge il “fenomeno Pokémon GO” giusto in tempo per l’estate 2017, la quale potrebbe essere anch’essa caratterizzata da “allenatori” col capo chino sullo smartphone, ma più “socievoli” rispetto a quanto avvenuto nello scorso anno, perché intenti a sfidarsi a duello.

Non ci resta che attendere ulteriori dichiarazioni ufficiali e sperare nell’imminente arrivo di tali novità.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedentePassa a Kena Mobile da Wind, Tre, PosteMobile e LycaMobile: 400 minuti,SMS+8GB a 6,99€
Prossimo articoloDelle foto leaked rivelano uno smartwatch Fitbit con grande durata della batteria