Pessime notizie per i “furbetti” di Pokémon GO, ed ottime news per i giocatori “onesti”: a breve i trucchi per falsificare la posizione GPS all’interno del videogame smetteranno di funzionare. Questo è quanto recentemente annunciato dalla stessa Niantic tramite il suo profilo Twitter ufficiale.

Il team di San Francisco ha scritto il seguente messaggio: “Grazie per tutte le vostre segnalazioni. Stiamo lavorando per aggiungere funzionalità che blocchino ogni tentativo di spoofing (ovvero la pratica che permette di falsificare la propria posizione GPS, ndr) e le vostre segnalazioni aiutano molto con le nostre ricerche”.

Il problema della falsificazione del GPS attanaglia il videogame sin dai suoi albori ed ha portato alla realizzazione di svariati bot in grado di monopolizzare le palestre, catturare pokémon rari e fare incetta di oggetti ai PokéStop, provocando inevitabilmente un enorme squilibrio tra i vari giocatori di Pokémon GO.

Secondo le parole della software house, dunque, sembra che tali trucchetti stiano per essere bloccati una volta per tutte. Un primo valido aiuto arriva da Google e dal suo aggiornamento ad Android 7.1 Nougat, nel quale è presente una feature che intercetta e blocca le app che modificano i dati letti dal GPS.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 build 16179 e mobile 15205 disponibili per gli Insider
Prossimo articoloMicrosoft To-Do, l’app che ricorda le cose da fare disponibile in versione Preview