Pokémon GO e meteo: cosa sono le condizioni estreme

Com’è ormai risaputo, dallo scorso weekend Pokémon GO ha subito dei cambiamenti piuttosto radicali: oltre all’introduzione di ben 50 nuovi Pokémon appartenenti alla Regione di Hoenn e le modifiche al sistema di lotta, ma la novità più sorprendente è stata l’introduzione delle condizioni meteorologiche in grado di influenzare il sistema di gioco.

Questa nuova funzionalità ha mostrato uno strano avviso fin dal primo giorno, che segnalerebbe la presenza di “condizioni estreme”, una chiara notifica messa in atto da Niantic per invitare gli Allenatori a non farsi prendere dall’entusiasmo ed evitare di uscire in condizioni meteorologiche avverse, come un brutto temporale. Proprio come l’avviso per l’eccesso di velocità messo in atto per scoraggiare gli utenti più incoscienti a giocare a Pokémon GO durante la guida, anche questa notifica pone dei limiti al videogame ed impedisce il verificarsi di qualsiasi tipo di bonus meteo.

Tuttavia, molti utenti hanno notato che l’avviso “condizioni estreme” compare anche in situazioni climatiche non così pericolose. Per questo la redazione di PokemonGoHub ha deciso di indagare e vedere cosa sta causando questo fenomeno per capire se si possa trattare di un bug.

Il gioco si basa su molteplici servizi di allarme meteo in tutto il mondo. I servizi meteorologici pubblicano allarmi meteo che utilizzano una scala di livello 1-4 per descrivere la gravità dell’allarme: il tempo pericoloso (che concede i bonus ancora attivi) viene attivato da un allarme di livello 2. Se uno qualsiasi dei servizi meteorologici regionali emette un allarme di livello 3 o 4, si attivano le condizioni estreme.

Secondo il report di PokemonGoHub, il sistema non presenta bug, ma è semplicemente troppo sintonizzato e forse eccessivamente protettivo (a nostro avviso), tuttavia sembra funzionare in modo affidabile in tutto il mondo. Inoltre, lo staff suppone che le condizioni meteorologiche europee siano determinate da meteoalarm.eu .

Se uno di questi servizi fa scattare un allarme meteo, il tempo all’interno del gioco visualizzerà un avviso. A seconda del livello di allerta meteo, il livello nel gioco può visualizzare un altro messaggio di avviso. La maggior parte dei servizi meteorologici pubblica avvisi meteo utilizza la seguente scala:

Livello 1 – nessun pericolo meteorologico.
Livello 2 – il tempo è potenzialmente pericoloso.
Livello 3 – il tempo è pericoloso.
Livello 4 – il tempo è molto pericoloso.

Le notifiche di allerta all’interno del gioco vengono attivate se il servizio meteorologico locale pubblica i seguenti avvisi:

Allarme livello 2 – Avviso di condizioni meteorologiche pericolose.
Allarmi di livello 3 e 4 – condizioni meteorologiche estreme.

L’arrivo della terza generazione di Pokémon e i cambiamenti al gameplay all’interno dell’app hanno donato nuova vita al videogame che ha segnato l’estate del 2016. Alcuni di questi nuovi Pokémon sono stati subito introdotti nelle Uova e come Boss da sfidare nelle Battaglie Raid, la lista completa è consultabile nell’articolo dedicato “Pokémon GO Raid Boss: la lista completa“.

Per gli Allenatori colpiti da uno Shadow Ban che desiderano incontrare i nuovi Pokémon, suggeriamo alcuni piccoli ma efficaci escamotage specificati nell’articolo disponibile al seguente link.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: