È dallo scorso marzo che il CEO della casa di sviluppo Niantic, John Hanke, non fa altro che accennare l’arrivo di importanti novità riguardanti Pokémon GO.

Dalle sue ultime dichiarazioni il videogame per dispositivi mobili ha subito solo un incremento di ban per i giocatori che utilizzano applicazioni di terze parti per velocizzare i progressi di gioco e simulare una finta posizione GPS.

Quanto alle parole di Hanke, invece, sono più di due mesi che annuncia l’arrivo dei Pokémon Leggendari e l’implementazione delle battaglie PvP, tanto sospirate dai fan fin dallo scorso luglio, mese di debutto di Pokémon GO.

A sostegno di tali dichiarazioni anche la frase pronunciata da Archit Bhargava, il quale, nel corso della ventunesima edizione del Webby Awards ha affermato che “questa estate sarà leggendaria”.

Dopo tante parole e qualche indizio è arrivata la conferma ufficiale da parte del Vice Presidente marketing di Niantic, Mathieu de Fayet il quale, nel corso di un’intervista a Globo.com, ha affermato quanto segue: “A causa dell’enorme successo iniziale, abbiamo dovuto rimandare alcuni rilasci che erano già stati pianificati. Al momento stiamo lavorando ad alcune novità previste per la prossima estate (emisfero settentrionale), in modo da dare più valore alla scelta del team, ai Pokémon Leggendari e alle battaglie tra i giocatori. Una cosa che abbiamo imparato da “Ingress” è che il titolo rimane valido solo se siamo in grado di creare interazioni sociali tra i giocatori”.

Se l’affermazione di  Archit Bhargava poneva il beneficio del dubbio con una semplice allusione, le dichiarazioni rilasciate da Mathieu de Fayet riaccendono le speranze dei fedeli fan della saga Nintendo. Magari la casa di sviluppo di San Francisco sta attendendo il primo compleanno dell’applicazione dell’estate 2016 per conquistare tale nomina anche quest’anno: l’anniversario è previsto per il 6 luglio perciò non dovrebbe mancare molto per avere notizie ancora più ufficiali, probabilmente in occasione dell’E3 di Los Angeles.