Come annunciato dalla stessa Niantic qualche giorno fa, i Leggendari Raikou, Entei e Suicune sono disponibili a rotazione in tutto il mondo all’interno di Pokémon GO: attualmente in Europa i giocatori possono tentare di sfidare Entei in una battaglia Raid fino al 30 settembre 2017.

Per partecipare alle sfide basterà disporre di un Raid Pass Standard o in alternativa acquistarne di nuovi tramite lo store in-app. Essendo un Pokémon Leggendario, sconfiggerlo in una battaglia Raid non sarà una passeggiata: ci sarà sicuramente bisogno di un buon numero di Allenatori per un attacco in cooperativa e dei Pokémon in grado di tenergli testa. L’ideale per sconfiggerlo è formare una squadra di almeno 5 o 7 allenatori, dato che il suo valore PL è pari a 38628.

Per conoscere tutti i dettagli inerenti le Battaglie Raid vi invitiamo a consultare la nostra guida completa – raggiungibile al seguente link – dove vengono illustrate tutte le informazioni utili sulla modalità di gioco e dove sono specificati alcuni dettagli inerenti i Punti Esperienza e la Polvere di Stelle ottenibile in questa nuova versione di Pokémon GO. Da sottolineare, inoltre, la presenza di un utile strumento online rilasciato da The Silph Road per trovare più facilmente potenziali alleati nelle vicinanze di una Battaglia Raid: il tool rispetta le regole di Niantic e di conseguenza non fa incorrere il giocatore in alcun rischio ban, come specificato nell’articolo disponibile al seguente link.

Vediamo insieme la tecnica migliore per sconfiggere e catturare Entei:

Migliori Pokémon per sconfiggere Entei nei Raid

Come tutti gli appassionati Pokémon sapranno, la migliore tecnica per sconfiggere un particolare tipo di Pokémon è quella di saper sfruttare gli elementi caratteristici dello stesso: in questo particolare caso, Entei è un potentissimo Pokémon di tipo Fuoco, quindi vulnerabile con i Pokémon di tipo Acqua, TerraRoccia e Drago.

Il Pokémon più adatto per questo tipo di Raid Boss è sicuramente Omastar, che possiede sia mosse di tipo Roccia, sia attacchi di tipo Acqua. Ottimi anche GolemTyranitar e Rhydon, specialmente se dispongono della mossa Pietrataglio.

Consigliati anche Vaporeon, Lugia e Feraligatr, meglio se provvisti della mossa Idropompa.

Proseguendo nella scelta dei Pokémon, si consigliano anche quelli di tipo Drago, come Kingdra, Gyarados e Dragonite, quest’ultimo particolarmente efficace con la mossa Oltraggio.

Una volta sconfitto il Raid Boss è il momento della cattura: come sempre si consiglia l’uso di bacchelampon dorate e di lanciare la Premier Ball (l’unico tipo di PokéBall in grado di catturare i Pokémon Boss) poco prima del termine dell’animazione per avere più possibilità di riuscita.

CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone 8 (iPhone X) avrà un costo sproporzionato, 512GB di ROM al prezzo di 1200$, da capogiro il prezzo italiano
Prossimo articoloSolo con SosTariffe.it: Infostrada All Inclusive a 24,95€, chiami gratis vs tutti e non paghi l’attivazione