Le sorprese rilasciate in occasione del primo compleanno di Pokémon GO non sono ancora finite: dopo l’annuncio ufficiale dell’arrivo di Pikachu con il cappello di Ash Ketchum, lo storico personaggio della serie animata, è stata appena rivelata una piccola novità dallo staff di Niantic tramite i canali social: anche i piccoli Pichu saranno disponibili con lo speciale cappellino di Ash.

Pichu è l’adorabile pre-evoluzione del Pokémon roditore di tipo elettrico più famoso del mondo e si trova solo nelle uova da 2 km che in questo periodo si schiuderanno rendendo disponibile il piccolo mostriciattolo virtuale con il cappello. Il discorso vale anche per le evoluzioni: se un Pikachu con cappello di Ash si evolverà in Raichu, questi continuerà ad mantenere lo speciale accessorio. Tale peculiarità sarà disponibile fino al prossimo 24 luglio 2017 ed i Pokémon manterranno il loro look anche al termine dell’evento, per sempre.

Una novità annunciata quasi silenziosamente perché praticamente sottintesa, visto che non è certo la prima volta che il team Niantic offre un Pikachu “vestito a festa” per un periodo limitato: il primo in assoluto è stato rilasciato nel corso dell’evento dedicato alle festività natalizie e, per quell’occasione, il simpatico roditore indossava uno speciale cappellino di Babbo Natale. In seguito anche l’evento organizzato per il Pokémon Day proponeva un nuovo Pikachu con un cappellino a tema festivo. Anche in quei casi, se un giocatore sceglieva di far evolvere il Pikachu in Raichu, scopriva con stupore che la sua evoluzione manteneva lo speciale “outfit”.

Naturalmente la software house di San Francisco ha già in serbo altre sorprese per festeggiare il primo compleanno del videogame che ha segnato l’estate del 2016, come gli eventi sparsi in tutto il mondo e l’imminente arrivo dei Pokémon Leggendari. Novità interessanti, ma non abbastanza: stando alle recenti dichiarazioni del CEO di Niantic John Hanke, l’agognata modalità multiplayer PvP è stata rimandata per l’ennesima volta (tutti i dettagli al seguente link). Nel frattempo, per ingannare l’attesa, sono state introdotte le Battaglie Raid che quantomeno consentono le sfide in cooperativa tra Allenatori.

Ricordiamo infine la presenza di un utile strumento online rilasciato da The Silph Road per trovare più facilmente potenziali alleati nelle vicinanze di una Battaglia Raid: il tool rispetta le regole di Niantic e di conseguenza non fa incorrere il giocatore in alcun rischio ban (ulteriori dettagli al seguente link). Per conoscere tutti i dettagli sulle battaglie in cooperativa vi invitiamo a consultare la nostra guida completa, raggiungibile al seguente link, dove vengono illustrate tutte le informazioni utili sulla modalità di gioco e dove sono specificati alcuni dettagli inerenti i Punti Esperienza e la Polvere di Stelle ottenibile in questa nuova versione di Pokémon GO.

Di seguito il video condiviso dal team di Pokémon GO:

Until July 24, Pichu wearing Ash's famous hat can be hatched from Eggs. Get cracking, Trainers!

Posted by Pokémon GO on Samstag, 15. Juli 2017