xbox one x

Microsoft, dopo la presentazione della nuova Xbox One X dell’E3, è stata criticata dalla community. Il motivo sembrano essere le poche esclusive presentate dall’azienda per la nuova console.

In una intervista, però, Microsoft risponde alle critiche, di fatto, lanciando qualche frecciatina alla community stessa: l’azienda è dell’opinione che i titoli presentati siano di grande valore (molti sono titoli tripla A) e osserva che, nel caso avessero presentato troppi titoli top-tier, molti si sarebbero lamentati della grande quantità di blockbuster e dei pochi titoli indipendenti (come è effettivamente successo recentemente con Nintendo).

L’azienda di Redmond dice di aver presentato molti giochi per tutte le piattaforme (Xbox One, One X e Windows 10) di produzione o pubblicazione propria come Forza Motorsport 7, State of Decay 2, Crackdown 3. Inoltre non sono da dimenticare i titoli di produttore terzi, come Assassin’s Creed Origins e i giochi Indie, alcuni dei quali saranno in esclusiva.

Xbox One X punterà, inoltre, sull’immersione totale nell’esperienza di gioco. Parole di Mike Ybarra, dirigente di Microsoft, che ritiene l’elevata risoluzione a 4K, un HDR efficace e il miglioramento dell’audio spaziale siano il motivo per il quale Xbox One X dovrebbe essere la console nelle case di tutti.

Dichiarazioni di circostanza o argomenti convincenti? A deciderlo sarà la community.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRimodulazioni Wind, nel mirino anche All Inclusive Fresh
Prossimo articoloRecensione Power bank AUKEY PB-N39: 30.000 mAh per rimanere sempre carichi!