PlayStation VR giochi per PS4

Sony vuol far sul serio nel segmento della realtà virtuale ed il visore PlayStation VR rappresenta l’effettivo inverarsi della strategia in salsa nipponica. Protrattasi da ormai sei anni e finalmente pronta al suo debutto commerciale. L’elemento saliente del visore Sony è l’aggressivo prezzo di listino: 399 euro, una <<miseria>> se rapportato a HTC Vive (che al netto del costo <<pepato>> è riuscito a far breccia tra gli utenti con le sue 15.000 di unità smerciate in una manciata di minuti) ed al bundle dell’Oculus Rift di Facebook. Il visore per PS4 farà il suo ingresso sul mercato a partire dal prossimo ottobre ed il colosso giapponese non ha perso tempo di riepilogare, in occasione del Game Developers Conference 2016, le caratteristiche salienti di PlayStation VR.

Il suo aspetto estetico è stato innanzitutto ottimizzato rispetto alle bozze mostrate in precedenza. Le linee sono futuristiche, ancorché fedeli ai canoni di Sony, ed il lavoro di affinamento risponde all’esigenza di migliorare il comfort e l’ergonomia generale; il peso del visore si attesta invece sui 610 grammi. Lato hardware spicca in primo luogo il singolo display OLED con ampiezza da 5.7 pollici, risoluzione in Full HD e refresh rate a 90 o 120Hz; il valore della latenza è importante (inferiore ai 18 millisecondi), mentre il sistema di rilevamento dei movimenti – corroborato dall’accoppiata 9 LED e telecamera di PS4 – consente un tracking di 360 gradi.

Ad impreziosire il pacchetto targato PlayStation VR è il tesoretto portato in dote dagli sviluppatori (oltre 230 secondo stime ufficiali rimarcate in queste ore), pronti a metter a disposizione una svariata serie di titoli progettati ad-hoc. Dovrebbero essere circa 160 quelli già in sviluppo, ma l’auspicio è di metterne a disposizione entro lo spirare del 2016 almeno cinquanta. Nel novero di questi dovrebbe esserci, tra l’altro, anche Star Wars Battlefront VR, una mera esclusiva che terrà banco nei prossimi mesi. Il bundle di PlayStation VR non includerà tuttavia la PlayStation Camera, che dovrà esser acquistata a parte (prezzo di vendita di circa 60 dollari). Ad ogni modo, sembra esser evidente l’intenzione di Sony di sfondare nel particolare segmento della realtà virtuale, complice il listino competitivo ma anche della mole di PlayStation 4 smerciate in questi anni (stime ufficiali sostengono esser sui 38 milioni). Un tesoretto di non poco rilievo per il brand giapponese, dunque, pronto a dichiarare guerra ai player interessati ad un settore in forte espansione.

via