PlayStation 4 Slim

I discorsi abbozzati nelle settimane precedenti si inverano e guadagnano finalmente i crismi dell’ufficialità. PlayStation 4 Slim esiste ed a confermarlo è la stessa Sony nel corso delle prime battute del tanto atteso e chiacchierato PlayStation Meeting in scena in <<quel>> di New York. La nuova console è dunque realtà ed il colosso giapponese non ha mancato di snocciolare, a mezzo della persona di Andrew House – President and Global CEO of Sony Interactive Entertainment (SIE) – alcuni suoi dettagli salienti.

La versione Slim di PlayStation 4 farà il suo ingresso sul mercato già a partire dei prossimi giorni. Gli aficionados del colosso giapponese non dovranno dunque attender molto, giacché la data di esordio del nuovo dispositivo è fissata per giovedì 15 settembre. Ed in mezzo c’è anche il prezzo col quale la nuova console verrà commercializzata al pubblico: 299 euro sull’unghia.

Sony ha preferito centellinare le informazioni in merito a PlayStation 4 Slim e, nonostante la penuria di dettagli, può comunque esser utile porre alcune preliminari (ma risicate) precisazioni. Il dispositivo rappresenterà infatti una mera versione compatta e sottile dell’attuale console presente sul mercato: la società nipponica ha sottolineato con forza i minori consumi della neonata PS4 Slim, ma quel che è importante ribadire è la totale assenza del supporto alla risoluzione in 4K, caratteristica quest’ultima riservata in esclusiva all’altrettanto nuova PlayStation 4 Pro (conosciuta in precedenza sotto l’appellativo <<Neo>>).

Il PlayStation Meeting continuerà ad ogni modo a tener banco già dalle prossime ore e siamo certi che non mancheranno ulteriori dettagli relativamente a PlayStation 4 Slim e, soprattutto, dalla console contraddistinta da maggiore potenza, prerogativa necessaria per ottenere l’upscale grafico che porta il 4K nei videogiochi. Per chi ovviamente può già fregiarsi a casa di avere un televisore che supporti appieno tale risoluzione.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteMigliori smartphone – Samsung Galaxy Note 7 vs Note 5: confronto con foto!
Prossimo articoloGoogle Drive: cambiamenti nel sistema di salvataggio file