Arrivare ai ben 50 milioni di utenti di Spotify non è cosa da poco, ma i 27 milioni di utenti paganti  per Apple Music fanno ben sperare ai loro ideatori di poter strappare alla concorrente qualche utente in più. Allora perchè non fare della storia un bel business?

Ecco la loro idea, una prima serie originale di Apple un documento sui talent show e sul mondo delle app: si chiama Planet of the Apps  e la storia dei suoi inventori, è stata rilasciata su Apple Music. Per tutti coloro non volessero ancora pagare però, si può guardare gratis il primo episodio con iTunes e andando sul sito planetoftheapps.com, in mancanza di un’abbonameto al servizio in streaming della Mela.

Il programma, un riconoscimento al mondo delle applicazioni e alle persone di talento che, cambiandoci a volte la vita in maniera sostanziale, le creano e lanciano sull’App Store.

Il programma è presentato da Zane Lowe, dj, conduttore di Beats 1, la radio globale che si può ascoltare su Apple Music, come rinforzo un’ affiancamento di quattro giudici-advisor di spicco:  Jessica Alba, Gwyneth Paltrow, l’informatico e imprenditore Gary Vaynerchuk e William Adams, meglio noto come Will.i.am.

Con i riflettori di Hollywood puntati su di loro, ma non per vagliare le loro qualità come attori o musicisti rapper, ma come critici e giudici per i partecipanti al reality, una risposta di Cupertino che debutta nel campo della produzione contenuti televisivi.

 

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteSvelata la data di lancio di Xbox Project Scorpio?
Prossimo articoloOnePlus 5, prime avvisaglie sul prezzo: potrebbe costare 550 euro