youtube

Pharrell Williams gli Eagles ed altri 40 big della musica, chiedono 1 miliardo di dollari di danni a YouTube, che potrebbe così andare in bancarotta.

Brutto periodo per Google, sotto attacco dall’Unione Europea, con Google News estromesso dalla Spagna ed ora con i big della musica che richiedono un risarcimento miliardario nei confronti di YouTube.

Pharrell Williams, gli Eagles, Chris Cornell ed altri 40 big della musica mondiale, hanno infatti deciso di fare causa a YouTube, chiedendo un risarcimento di circa 1 miliardo di dollari per danni d’immagine, dovuti alla mancata rimozione di circa 20mila clip musicali disponibili sul popolare sito di streaming video.

Gli accordi con le case discografiche non sono bastati a YouTube

Pharrell Williams e gli altri big della musica, hanno dato mandato al noto legale Irving Azoff, fondatore del gruppo giuridico Global Music Rights, di intentare una causa da 1 miliardo di dollari, visto che nonostante gli accordi presi da YouTube con le varie case discografiche, i vari artisti hanno dichiarato di non aver ricevuto neppure un dollaro delle royalties che avrebbero dovuto avere, per i diritti di utilizzo delle migliaia di canzoni presenti su YouTube.

Si attende la contromossa di YouTube

Ora ovviamente bisogna attendere la contromossa di YouTube, che sicuramente vorrà evitare una controversia legale nei confronti del mondo della musica, soprattutto in vista di un 2015 nel quale, il colosso di Google, ha già annunciato l’intenzione di lanciare un servizio di streaming musicale, che dovrà fare concorrenza a Spotify e Deezer.

Rimanete con noi per ulteriori dettagli su questa vicenda, destinata a nuovi capitoli nei primi mesi del 2015.

CONDIVIDI