Periscope, la app di live streaming video di proprietà di Twitter, dichiara guerra allo spam

Periscope si aggiorna per la seconda volta per rendere il proprio uso sempre più semplice ed efficace: garantisce utenti certificati e super protezione dei dati

Per ora il servizio è disponibile solo per i dispositivi iOs , ma da fonti attendibili, è confermato l’arrivo a breve, anche per la versione Android. L’obbiettivo è chiaro e diretto: meno spam, utenti certificati, e la possibilità di far commentare i propri video solo a persone autorizzate .

Tra le novità, l’arrivo del Bollino blu per gli utenti verificati, ispirato da Twitter, e la possibilità di escludere dai commenti gli utenti di cui non si è follower.

L’aggiornamento di Periscope punta anche a rendere più semplice la condivisione di dirette in streaming con i followers e il blocco di eventuali utenti ‘spam’, indesiderati o molesti. La schermata iniziale dell’applicazione d’ora in poi mostrerà prima di tutto gli stream degli utenti che si seguono e poi, in una sezione a parte, le dirette live da tutto il mondo. Ciò aiuterà a distinguere più velocemente i contenuti di utenti seguiti e a noi noti, da quelli di sconosciuti. Si potrà decidere all’inizio di ogni stream se escludere dai commenti gli utenti di cui non si è follower. Gli account dall’identità verificata, esattamente come accade già su Twitter, saranno riconoscibili appunto, tramite apposito Bollino blu. Sarà inoltre più facile ed immediato bloccare determinati utenti (che inviano commenti fuori luogo o che abusano del servizio per interessi personali) durante una trasmissione. Basterà con un tocco selezionare il commento spam e poi il pulsante “Blocca”.

In una settimana dal lancio, Periscope è diventata molto usata anche tra gli utenti italiani e ha superato per condivisione video streaming, la rivale Meerkat, che era riuscita a  registrare ben 150mila utenti in poco più di un mese.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei Honor 4X in Italia a 199€
Prossimo articoloiMac con Retina Display 8K in arrivo per fine anno?