spartan

Il prossimo Windows 10, in arrivo su tutti i dispositivi Microsoft entro la fine del 2015, sarà ricordato anche per la presenza di Spartan, browser che andrà a sostituire il tanto amato Internet Exploer che ci ha accompagnato in un lungo cammino iniziato nel 1995.

Durante la conferenza la casa di Redmond, ha mostrato più da vicino il “nuovo” browser di Windows 10 , Spartan, nome che potrebbe essere provvisorio e che avrà un’interfaccia più pulita e minimale, è sarà in grado di caricare le pagine e i contenuti web più velocemente. Attraverso il nuovo software di navigazione Web gli utenti potranno memorizzare delle note e disegnare sul display attraverso le “stilo”. Le note potranno essere aggiunte non solo tramite la penna ma anche attraverso comandi “touch” selezionando un qualsiasi punto dello schermo. Inoltre avrà la possibilità di gestire le estensioni sviluppate per il browser Chrome.

Di seguito le principali caratteristiche in breve:

  • la possibilità di inserire commenti mediante tastiera o penna direttamente sulla pagina web e condividerli facilmente con gli amici;
  • una modalità di lettura priva di distrazioni, che visualizza l’articolo con un layout semplificato offrendo una migliore esperienza di lettura per contenuti web online e offline;
  • l’integrazione di Cortana per individuare elementi ed eseguire operazioni online più rapidamente.

Ricordiamo inoltre che Spartan probabilmente non arriverà subito insieme a Windows 10 ma di sicuro entro Gennaio 2016 quando terminerà il supporto per tutte le versioni di Internet Explorer.

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple Watch con autonomia massima di 19 ore ?
Prossimo articoloCyanogenMod 12: tornano le scorciatoie rapide modificabili