Pebble Time, il nuovo smartwatch con display a colori polverizza ogn record su Kickstarter, incassando 1 milione di dollari in 49 minuti e 5 milioni in 4 ore!

Nell’era del consumismo, tutti legano oggetti, tecnologici e non, ai grandi marchi storici e così parlando di smartwatch, in molti potrebbero pensare che la sfida per decretarne il migliore e più venduto sia tra i vari colossi del settore quali Samsung, LG, Sony e presto Apple, ma in realtà gli smartwatch più venduti al mondo sono realizzati dalla Pebble di Eric Migicovsky, nata nel 2012 da un idea proprio dell’allora sconosciuto Migicovsky e sviluppata attraverso una raccolta fondi su Kickstarter e proprio da qui oggi il CEO di Pebble riparte per lanciare il nuovo smartwatch Pebble Time, primo smartwatch a colori della casa americana, che in poco tempo ha battuto ogni record di raccolta.

Pebble Time

Il nuovo Pebble Time, oggetto della raccolta fondi lanciata su Kickstarter, promette di rivoluzionare la gamma smartwatch della casa statunitense, mantenendo però quelle che sono state le caratteristiche principali che hanno consentito l’enorme successo degli attuali modelli: grande autonomia, compatibilità, prezzo imbattibile ed app di ogni genere.

La novità più importante del nuovo Pebble Time è sicuramente la scelta di dotare il dispositivo di un display ePaper a colori, che come annunciato dallo stesso Migicovsky, sarà sempre attivo, garantendo comunque un autonomia di ben una settimana per ogni ciclo di carica, caratteristiche neanche lontanamente avvicinabile dai concorrenti (Android ed Apple), dotati dei classici display Oled con retroilluminazione. I primi video rilasciati in rete mostrano un display dai colori molto accesi ed un refresh da ben 30 fotogrammi al secondo, un ottima fluidità che unità all’autonomia garantita, già di per se potrebbe rivelarsi l’arma vincente nella guerra degli smartwatch, ma il Pebble Time è molto di più.

Il nuovo smartwatch di Pebble infatti potrà essere utilizzato tranquillamente con dispositivi Android ed iOS, consentendo di ricevere notifiche complete da queste due piattaforme, mentre al momento non è stata annunciata alcuna compatibilità con Windows Phone, che comunque potrebbe arrivare in un secondo momento.

L’azienda ha scelto poi un nuovo design e materiali preziosi per il Pebble Time, che sarà più sottile del 20% rispetto ai precedenti modelli, avrà un quadrante curvo per adattarsi meglio al polso, sarà protetto dal resistente vetro Gorilla Glass e potrà annoverare una cornice in acciaio inossidabile con scocca in policarbonato.

L’azienda ha inoltra già messo a disposizioni degli sviluppatori le API per la gestione del microfono interno, che consentirà di avviare comandi e funzionalità con la voce ed impartire semplice comandi agli assistenti vocali Siri di Apple e Google Now.

Proprio sul fronte del software, il Pebble Time è ancora rivoluzionario, grazie ad una nuova interfaccia grafica completamente rivista ed un nuovo sistema di gestione delle notifiche, che verranno visualizzate in una sorta di timeline.

Pebble Time

Pebble Time straccia ogni record su Kickstarter

La scelta di inserire il progetto Pebble Time come Kickstarter è andato oltre le più rosee aspettative per l’azienda, polverizzando ogni record precedentemente realizzato sulla piattaforma di raccolta fondi: in soli 49 minuti dall’inizio del kickstarter infatti, è stata raggiunta quota 1 milione di dollari, stracciando il precedente record ottenuto nel 2012 da Reaper Miniature Bones (2 ore e 42), incassando ben 5 milioni di dollari in sole quattro ore, raccogliendo l’adesione di circa 25 mila backers da tutto il mondo.

Pebble Time: il prezzo

Chiudiamo con il prezzo di vendita di questo Pebble Time: il primo stock disponibile è andato letteralmente a ruba per 159 dollari al pezzo (140€ circa), mentre in questo momento lo smartwatch è prenotabile per 179$ (158€). Prezzi assolutamente impensabili per i diretti concorrenti quali Moto 360, LG G Watch e Gear, che vengono proposti a prezzi nettamente superiori, non potendo garantire le stesse incredibili caratteristiche di questo Pebble Time, che già si preannuncia un successo assoluto e l’ennesima scommessa vinta da Migicovsky.

Via