Andy Rubin Essential Phone

Andy Rubin membro del team che nel 2005 creò Android e diede alla tecnologia la giusta spinta per fare quel passo in più per abbattere le frontiere del mobile decide di abbandonare definitivamente Google, a diffondere la notizia è il Wall Street Journal. Così BigG perde un pezzo importante della sua storia ma per i geni gli orizzonti sono in continuo movimento e Rubin va ora verso la robotica.

Andy Rubin decide di puntare al raggiungimenti di altri obbiettivi personali e di farlo ritirandosi dall’attività ufficiale presso Google. La nuova frontiera che affronterà il papà di Android è la robotica. All’addio di Andy Rubin seguirebbe, quasi sicuramente, la nomina di Sundar Pichai a responsabile di tutta la gamma prodotti della’azienda di Montain View.

Secondo fonti interne quello fra Rubin e Google è una separazione consensuale che non lascia alcun attrito nei rapporti col CEO della società Larry Page. Lo stesso Larry Page lo ringrazia “per aver costruito qualcosa di straordinario che ha contribuito a rivoluzionare il mondo”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGmail 5.0 con Material Design e supporto Exchange disponibile!
Prossimo articoloThe Crew per PC, ufficiali i requisti di sistema richiesti