Dopo l’importante rilascio della versione Open Beta 10 della OxygenOS per OnePlus 3T, avvenuto all’incirca due settimane fa, OnePlus rilascia oggi la nuova OxygenOS Open Beta 20/11 per OnePlus 3 e OnePlus 3T con importanti novità.

La nuova OxygenOS Open Beta 20/11 per OnePlus 3 e OnePlus 3T integra infatti diverse correzioni a bug riscontrati nelle precedenti release, andando inoltre ad apportare migliorie al codice con varie ottimizzazioni, così come riportato dal changelog ufficiale:

Ottimizzazione

  • L’indicatore di risparmio batteria è cambiato dalla barra di stato arancione ad una notifica.
  • L’algoritmo di calcolo per le statistiche sull’utilizzo ed il monitoraggio dei dati è stato rivisto ed ora è più preciso.
  • Nuovo funzionalità sperimentale per realizzare screenshot con supporto alla cattura di gif animate e video durante la riproduzione
  • Miglioramenti degli effetti visivi per il widget Meteo

Correzioni dei bug

  • Risolto un bug che provocava il crash durante l’utilizzo di app di terze parti
  • Risolto un bug che causava l’errata visualizzazione dello stato della batteria con un dispositivo non ufficialmente supportato connesso via Bluetooth
  • Risolto un bug che non consentiva l’aggiornamento dei dati relativi alle previsioni meteo

Com’è possibile notare dal changelog, OnePlus ha finalmente rimosso il fastidioso problema di visualizzazione dello stato della batteria con dispositivi Bluetooth non supportati connessi e soprattutto ha risolto il problema che causava il crash di diverse applicazioni di terze parti segnalato anche in redazione da utenti di OnePlus 3T e OnePlus 3.

CONDIVIDI
Articolo precedentePromemoria ridondanti su Android Wear 2.0? Il prossimo aggiornamento risolverà il bug
Prossimo articoloXiaomi e l’importanza del 26 luglio: data cruciale per MIUI 9 e il nuovo Mi 5X