falla sicurezza sistemi operativi

Il 2015 non è stato un anno brillante sotto il punto di vista della sicurezza infatti sono state scoperte delle falle più o meno gravi in moltissimi dispositivi top di gamma. Proprio in queste ultime ore abbiamo visto rendere pubblici alcuni dati in proposito da parte di VentureBeat (i quali sono stati estrapolati dal National Vulnerability Database), ma prima sarà bene fare chiarezza per evitare equivoci.

  • Il database del NVD va ad elencare tutte le problematiche conosciute al pubblico; considerando che possono variare da azienda ad azienda;
  • Non si precisa la gravità di tali vulnerabilità rilevate e il tempo necessario affinché possano essere scoperte e allo stesso tempo corrette;
  • In ultimo ma non meno importante troviamo la società Microsoft in vetta alle classifiche però precisiamo che ogni versione di windows è separata l’una dall’altra. Mentre per quanto riguarda i concorrenti (OSX, iOS, Android) tale separazione non avviene.

Dalla classifica vediamo che la società di Cupertino è in vetta con il sistema Mac OSX con 384 vulnerabilità e iOS con 375 vulnerabilità. In seguito ci sono alcune applicazioni tra cui Adobe, Flash e Air. Per non parlare dei browser più utilizzati al mondo come Explorer (231 vulnerabilità), Chrome (187 vulnerabilità) e Firefox (178 vulnerabilità); più in basso si trova anche Safari con 135 vulnerabilità.

Nonostante quello che si possa pensare Android è collocato alla 20esima posizione con sole 130 vulnerabilità.

falla sicurezza sistemi operativi

falla sicurezza sistemi operativi