Opera 24 per Linux

Opera ha finalmente rilasciato una nuova versione del browser Opera 24 per i sistemi operativi basati su Linux allineandosi quasi alle piattaforme Windows e Mac OS X..
E’ passato quasi un anno da quando gli sviluppatori di Opera avevano abbandonato il loro motore di rendering Presto per fondare la loro applicazione su Chromium, questa scelta aveva suscitato molto scalpore nella comunità. Molti utenti ritenevano che il browser era troppo simile a Google Chrome ed in più la versione per Linux non risultava stabile.

Fortunatamente è ora disponibile la nuova versione di Opera 24 per Linux, che ricordiamo è ancora in fase di sviluppo. Ci vorrà ancora un pochino per il rilascio della versione definitiva , ma almeno gli utenti possono provarla e testarla.

Molti di noi usano Linux come piattaforma principale ed è molto importante che ancora una volta possiamo provare i più recenti sviluppi del browser Opera su Linux. Con questa release otterremo le più recenti funzionalità già disponibili per gli altri sistemi operativi, tra cui:

Aura-powered UI (tecnologia che ci permette di hardware accelerare l’intero browser, tra cui l’interfaccia utente); Stash funzione che memorizza temporaneamente le pagine web preferite; vasta selezione di estensioni e temi; notevolmente migliorato Speed Dial e Opera Turbo.

Finora, solo la versione a 64 bit dell’applicazione è stata rilasciata e sembra funzionare meglio su Unity (Ubuntu sistemi operativi) e GNOME. E’ probabile che il browser possa funzionare anche in altri ambienti desktop, ma per il momento, gli sviluppatori si sono impegnati a sostenere questi due Desktop.

Vi rimando al seguente link per eseguire il download di Opera 24 per Linux. Fateci sapere cosa ne pensate di nuovo browser!