OnePlus 6, design senza segreti grazie ad una cover: e c’è pure il notch

OnePlus 6, design senza segreti grazie ad una cover: e c’è pure il notch

L’attesa verso il prossimo OnePlus 6 è ufficialmente partita. A scandire senza indugi le manovre propedeutiche alla presentazione del nuovo smartphone Android di fascia alta sono le svariate indiscrezioni rimbalzate in rete finora, peraltro sostenute dalla stessa OnePlus con i suoi teaser anticipatori e da un dettaglio di non poco conto: OnePlus 5T non è più disponibile all’acquisto.

Tanti indizi fanno insomma una riprova eloquentissima, in attesa di capire se effettivamente i primi di maggio saranno decisivi in vista della presentazione ufficiale di OnePlus 6. Che pure continua a far parlar di sé a tal punto da snocciolare caratteristiche in anteprima, sia hardware che software. L’ultima in ordine cronologico focalizza l’accento sull’aspetto meramente estetico, sgomberando ogni dubbio circa le linee guida adottate da OnePlus sul suo nuovo “gioiello” (ma non chiamatelo “flagship killer”, complice un prezzo di listino importante seppure ancora inferiore alla concorrenza più blasonata).

In buona sostanza, il noto rivenditore MobileFun ha inserito nel proprio database – con tanto di possibilità di pre-ordini – alcune cover di terze parti di OnePlus 6, che confermano indirettamente l’intero design del potente smartphone con a bordo il processore Snapdragon 845 di Qualcomm. Il frontale, immagini alla mano, strizza l’occhio in modo marcato ad iPhone X, in ossequio alla presenza di angoli addolciti, ingombri ancora più ridotti rispetto all’attuale OnePlus 5T e, soprattutto, al controverso notch sul frontale, peraltro confermato ufficialmente dalla stessa società cinese.

Questione leggermente diversa per ciò che concerne il posteriore, che sebbene adotta un doppio modulo fotografico in configurazione verticale (proprio come l’ultimo costosissimo smartphone di Apple), preferisce richiamare in modo più o meno velato quanto fatto in precedenza ai tempi di OnePlus 2, in virtù di una fotocamera posizionata esattamente al centro della scocca. I due sensori sono per l’occasione contornati dal flash LED e da un lettore di impronte digitali a forma particolare, dal momento che schiacciato e stretto, sulla scorta degli ultimi Galaxy di Samsung. E questo è un ulteriore suggerimento per le caratteristiche di OnePlus 6: nessun lettore di impronte incastonato sotto il display. Sul dorsale è confermato lo spostamento dell’alert slider a destra.

Nessuna aggiunta di rilievo invece per ciò che concerne la scheda tecnica, comunque abbozzata a grandi linee dalle indiscrezioni precedenti. Il nuovo smartphone OnePlus sarà dotato di processore Snapdragon 845, fino a 8 gigabyte di memoria RAM e 256 gigabyte di storage nativo, display da 6,28 pollici AMOLED con risoluzione Full HD+ e rapporto in 18: 9, batteria da 3.450mAh, fotocamera principale da 20 megapixel (apertura focale f/2.0) e, per l’appunto, doppia fotocamera posteriore da 20 e 16 megapixel, entrambe con apertura focale f/1.7.

FONTE: GSMArena

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: