OnePlus, non solo OnePlus 6 o 5T ma anche una migliore assistenza entro il 2018

OnePlus, non solo OnePlus 6 o 5T ma anche una migliore assistenza entro il 2018

OnePlus è una realtà che in pochissimo tempo ha visto accrescere sempre più il proprio successo. La qualità dei dispositivi è aumentata sempre più ma c’è ancora un tasto dolente che frena molti utenti dall’acquisto di un prodotto della casa cinese: l’assistenza. Cos’è un’azienda senza un servizio di assistenza tecnica adeguato? Carl Pei è consapevole di tutto, ecco perché l’obiettivo è quello di riuscire a migliorare le cose già dalla fine di quest’anno.

OnePlus, grossi investimenti per migliorare l’assistenza clienti

La casa cinese ha bene in mente cosa fare, ha infatti rilasciato anche una roadmap con tutti quelli che sono gli obiettivi da raggiungere già per la fine di quest’anno:

Entro fine 2017

  • Aggiungere 2 centri di riparazione in Europa per velocizzare i tempi di assistenza;
  • Completare tutte le FAQ assicurandosi che le info siano correttamente aggiornate;
  • Creare una nuova applicazione di backup per consentire ai clienti di avere una propria app di recupero all-in-one;
  • Creare un forum Open Ears in modo da permettere agli utenti di rilasciare un proprio feedback trasparente che verrà preso in considerazione.

Entro i primi mesi del 2018

  • Creare una nuova app con la quale gli utenti potranno verificare e risolvere eventuali clienti;
  • Creare apposite videoguide per aiutare i clientiad usare al meglio i prodotti;
  • Forte spinta verso un servizio clienti capace di risolvere ogni problema entro un solo contatto.

Entro fine 2018

  • Se non viene data risposta dal servizio assistente tutti i servizi successivi saranno forniti dalla stessa persona senza girare tutto il servizio clienti;
  • Creare una piattaforma online dove gli utenti potranno, in un unico spazio, creare un ticket di riparazione e monitorare lo stato di riparazione del proprio prodotto con tempi precisi;
  • Riuscire a realizzare servizi di assistenza aggiuntiva con i partner commerciali.

Impegni importanti che di certo miglioreranno di molto la reputazione della casa. Magari un giorno OnePlus farà anche meglio di Apple.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: