OnePlus 5

OnePlus 5 si mostra finalmente nel suo aspetto integrale. Lo stretto riserbo mantenuto dal produttore di Shenzhen fa però a pugni con il contenuto dell’indiscrezione che, se confermata, andrebbe di fatto a svuotare qualsivoglia effetto sorpresa o novità particolare identificante proprio il potente smartphone Android di nuova generazione. Manca ancora l’ultima parola certificata dall’ufficialità, eppure l’immagine riportata in apertura di articolo proviene da una fonte di tutto rispetto, oltre che spesso e volentieri affidabilissima, quale per l’appunto la redazione di Android Police (che, a beneficio di completezza, ha svelato frattanto la possibile data di debutto di Android O su Google Pixel e Pixel XL).

Render alla mano, la musa ispiratrice del prossimo OnePlus 5 potrebbe essere iPhone 7 Plus. Ma anche Oppo R11, aggiungeremmo noi, ufficializzato soltanto qualche giorno addietro e contrassegnato dalle stesse scelte stilistiche della versione da 5.5 pollici dell’attuale <<melafonino>>. Ed a sostegno del forte legame che intercorre tra Oppo e OnePlus può farsi riferimento ad un precedente, datato 2014, allorquando il neonato smartphone dell’azienda fondata da Pete Lau metteva in mostra un design simile ad Oppo Find 7. Che la storia possa ripetersi a tre anni di distanza? Possibile, anche se bisognerà attendere ancora qualche altro giorno prima di scoprire in modo integrale tutte le strategie di OnePlus.

Le certezze che contraddistingueranno il nuovo OnePlus 5 sono al momento confinate nel processore (lo Snapdragon 835 di Qualcomm), un reparto fotografico migliorato (in ossequio alla presenza di un doppio sensore posteriore, impreziosito dalla patnership con lo specialista DxOMark), la presenza del jack audio da 3.5 millimetri, lettore di impronte digitali frontale e la data di presentazione ufficiale, svelata ieri e programmata in occasione della giornata del 20 giugno prossimo. Lo smartphone di nuova generazione, immagini alla mano, ripartirà dalla versione limitata (nonché elegantissima) <<Midnight Black>> di OnePlus 3T: telaio in metallo e aspetto posteriore a tinta scura. Ci sarà poi spazio per una doppia fotocamera, che il render suggerisce esser collocato in alto ed in posizione orizzontale, a dispetto delle voci in netta controtendenza delle settimane scorse.

OnePlus 5 come iPhone 7 Plus e Oppo R11? Il render attuale dice al momento questo, in attesa di ulteriori riscontri. E chissà, magari anche sorprese…

VIAAndroid Police
CONDIVIDI
Articolo precedenteFibra Ottica Italia, ecco Tim Smart Fibra Plus 200, ecco come attivarla
Prossimo articoloEcco cosa Apple non ha inserito in iOS 11 per iPhone ed iPad