OnePlus 5 si avvicina: in rete i primi sample della fotocamera

OnePlus 5

Una manciata di foto (quattro, nello specifico) date <<in pasto>> alla rete nelle ultime ore ci permette di trarre i primi giudizi su quella che sarà la fotocamera del prossimo OnePlus 5. Rigorosamente in configurazione doppia, sottolineano i rumors più accreditati, riverberati d’altronde dal primo render raffigurante proprio la parte posteriore del nuovo e già attesissimo smartphone Android top di gamma del 2017 griffato OnePlus.

L’indiscrezione, si badi, è ancora tutta da verificare, ma a deporre verso una sua autenticità sono i dati EXIF a contorno delle quattro immagini, che sentenziano indirettamente un fattore interessantissimo: le foto in oggetto sono immortalate da uno smartphone contrassegnato dal numero di modello A5000. Ossia, in soldoni, proprio OnePlus 5. Vale la pena, a questo punto, riannodare le fila del discorso, a beneficio di una maggiore completezza: i dispositivi smerciati finora dal produttore di Shenzhen sono soliti esser identificati, nella loro nomenclatura tecnica, da una A iniziale seguita da quattro cifre, di cui la prima pronta a far da rimando al numero commerciale posto accanto al nome OnePlus. E così, OnePlus One è contrassegnato dalla dicitura A1001, mentre OnePlus 2 da A2001, concludendo infine con OnePlus 3 ed il suo A3000. Non c’è (e non ci sarà mai) il numero quattro, perché in Cina considerato sfortunato, quindi il prossimo step del produttore cinese sarà proprio A5000. Ossia OnePlus 5.

Le immagini potrebbero insomma esser effettivamente veritiere, e al di là dei primi giudizi sulla bontà della fotocamera (il software potrebbe infatti non essere quello definitivo e dunque suscettibile di miglioramenti, anche nel campo fotografico), possiamo trarre indicazioni implicite su quello che sarà, lato hardware, il comparto multimediale dell’atteso top di gamma 2017 in campo Android. Basta, ad esempio, guardare la sfocatura presente in una delle foto per accorgersi che, effettivamente, corrispondono al vero le voci riguardanti una doppia fotocamera posteriore incastonata all’interno di OnePlus 5. Inoltre, stando ad alcune indiscrezioni riportate da bene informati, il sensore dello smartphone dovrebbe essere da 16 megapixel con la possibilità di immortalare foto grandangolari.

Un quadro insomma ben definito, se non fosse che i dati EXIF possono essere falsificati a tal punto da smentire ogni informazione riportata qui sopra. Attendiamo dunque conferme ulteriori, anche se un fattore sembra essere chiaro: con la dipartita di OnePlus 3T in versione limitata Midnight Black da 128 gigabyte di spazio interno, il prossimo OnePlus 5 si avvicina a ritmo calzante.