OnePlus 5, protagonista anche l’aspetto frontale: il display sarà ancora in 16:9

0
OnePlus 5

Tre nuovi render ci permettono di delineare quello che sarà l’aspetto estetico del prossimo OnePlus 5, atteso sul mercato durante il corso del periodo estivo e, verosimilmente, già a far data dal mese di giugno. Le immagini odierne hanno il merito di far chiarezza per ciò che concerne la parte frontale dell’attesissimo smartphone, finora espunta da qualsivoglia chiacchiericcio od indiscrezione. Naturalmente vi è anche spazio per una conferma ulteriore, semmai ve ne fosse di bisogno, della doppia fotocamera con allineamento verticale, mascherata magistralmente in una cover dall’estetica quanto meno discutibile.

Ciò che rileva è ad ogni modo la facciata principale di OnePlus 5. Benché manchino ancora sentori di veridicità della notizia – in quanto tale vale la pena prender dunque quanto segue con il beneficio del dubbio – possiamo trarre qualche informazione preliminare inerente per l’appunto l’aspetto estetico integrale del nuovo smartphone OnePlus. La parte posteriore è già stata acclarata, ed anche in quest’occasione campeggia inequivocabile la presenza di due sensori fotografici posti verticalmente ed accoppiati ad un flash LED. Nessun segno di lettore di impronte, che invece ritroviamo nella parte frontale, sulla stregua dei precedenti OnePlus 2 e OnePlus 3/3T.

OnePlus 5, immagini alla mano, non va a conformarsi ai nuovi standard inaugurati da Xiaomi Mi Mix prima e Samsung Galaxy S8 e LG G6 poi. Nessuna avvisaglia di borderless od ingombri ridotti a filo, dunque, benché sia comunque importante il lavoro di ottimizzazione degli spazi orchestrato da OnePlus nella parte laterale che separa il display. Restando poi ancorati sul pannello frontale, possiamo trarre un’altra considerazione: i render di cui trattasi confermano infatti quanto ipotizzato dapprincipio, visto che OnePlus 5 adotterà un tradizionale display con aspect-ratio in 16:9, verosimilmente da 5.5 pollici e risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel); la parte laterale del telaio, realizzato peraltro interamente in metallo, mette invece in evidenza il bilanciere del volume e tasto di accensione, posti sul dorsale destro.

OnePlus 5 sarà dotato di processore Snapdragon 835 di Qualcomm, il primo system-on-chip con processo produttivo a 10 nanometri già intravisto, tra gli altri, su Xiaomi Mi 6, Galaxy S8 (variante americana) e Sony Xperia XZ Premium. Incerte le altre specifiche, ed è per questo che bisognerà attender i prossimi giorni. Ma la doppia fotocamera posteriore è più di una certezza.