OnePlus 5

L’attesa verso il prossimo OnePlus 5 sta crescendo rapidamente a ritmo calzante ed il punto <<caldo>> tra addetti ai lavori ed appassionati concerne più che altro l’aspetto estetico, in ossequio alla diffusione – tramite i profili social della stessa OnePlus – di alcuni render inequivocabili, pronti a suggellare e per converso confermare quanto anticipato soltanto qualche giorno addietro: la stretta somiglianza del neonato di casa Shenzhen con iPhone 7 Plus e Oppo R11. Merito della doppia fotocamera posta orizzontalmente nella parte alta dello smartphone, affiancata da un vistoso singolo LED flash e, più in generale, dalle bande di antenna che segnano, alla stregua dell’attuale dispositivo a firma Apple, le porzioni superiori (e verosimilmente anche inferiori) del potente terminale con a bordo lo Snapdragon 835 di Qualcomm e 8 gigabyte di memoria RAM LPDDR4.

Immagini parziali alla mano, OnePlus 5 sembra stagliarsi come uno smartphone elegante e curato, benché forse poco originale od innovativo sul fronte estetico. Gli utenti hanno puntato il dito contro la società di Shenzhen, affollando i suoi profili social e inondandoli di critiche e disappunti sulle scelte squisitamente di design operate da OnePlus. Che, dalla sua parte, sembra non voler stare al gioco. Lo smartphone non è d’altronde ancora ufficiale (lo sarà soltanto il 20 giugno prossimo, ndr) e, allo stato attuale, non abbiamo informazioni su quel che sarà la parte frontale del dispositivo, così come il resto della scocca posteriore. OnePlus vuole insomma gettare acqua sul fuoco, invitando tutti alla calma, almeno fino a quando lo smartphone non sarà ufficiale e, soprattutto, non si potrà saggiare con mano la qualità costruttiva del dispositivo.

Il produttore di Shenzhen, a mezzo dapprincipio del suo Product Manager ed in via successiva anche del CEO, hanno dunque predicato toni bassi e meno polemici, e lo hanno fatto in risposta ad una domanda ben precisa: <<non si può giudicare uno smartphone tramite immagini>>. E’ questo il monito che campeggia in rete, affiancato da altre considerazioni legate alla sensazione al tocco dello smartphone ed alle curve della scocca (che effettivamente si notano nell’immagine riportata in apertura di articolo per ciò che riguarda la parte superiore dello smartphone, sopra la doppia fotocamera). I dirigenti OnePlus hanno poi ripercorso la storia recente legata al lancio di OnePlus 3T (sempre meno disponibile all’acquisto presso lo store ufficiale dell’azienda, ndr): anche in quell’occasione gli utenti criticarono il design, considerandolo <<brutto e noioso>>. Eppure, sottolinea il Product Manager, gli acquirenti sembrano esser soddisfatti dello smartphone, alla luce del successo raccolto in pompa magna ed alle numerose considerazioni legate proprio alla sua qualità costruttiva.

OnePlus 5 metterà in mostra sul posteriore una fotocamera in configurazione doppia, ed è forse questo l’aspetto che ricorda in modo marcato l’attuale iPhone 7 Plus. La società cinese difende le proprie scelte, aggiungendo che trattasi comunque di una soluzione obbligata per evitare di rinunciare ad una scocca così sottile e sacrificare la qualità dei componenti hardware impiegati. Insomma, il ping pong di polemiche potrebbe forse non spegnersi malgrado le sottolineature di OnePlus, e la palla passa adesso al 20 giugno prossimo, data nella quale OnePlus 5 diventerà ufficiale: una occasione propizia per vedere ciò che contraddistinguerà uno degli smartphone indubbiamente più chiacchierati di questa prima parte di 2017.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:

  • Andrea Bergamin

    Se il One Plus 3T non é stato considerato ” bello” …….allora fatemi capire quale smartphone può fregiarsi di tale aggettivo….