Nonostante OnePlus sia costantemente al lavoro per lo sviluppo dell’ormai prossimo OnePlus 5, l’azienda continua incessantemente a lavorare per migliorare funzionalità e stabilità degli attuali smartphone di punta OnePlus 3T e OnePlus 3 che in queste ore stanno ricevendo via OTA rispettivamente i nuovi aggiornamenti OxygenOS beta 7 e beta 16 con alcune interessanti novità e soprattutto diversi bug fix.

Come annunciato ufficialmente infatti, OnePlus 3T e OnePlus 3, grazie all’arrivo di questa nuova versione beta della OxygenOS, sempre basata su Android 7.1.1 Nougat, dovrebbero aver risolto alcuni problemi come il mancato funzionamento della sveglia, segnalato in passato da diversi utenti, od il crash di alcune app di sistema. Ancora, il nuovo aggiornamento dovrebbe aver risolto un problema che portava alla duplicazione dei contatti in rubrica dopo l’esecuzione di un aggiornamento oltre ad un problema di errata visualizzazione con diversi temi.

Per aiutare gli utenti a fornire feedback con maggiore facilità poi, OnePlus ha integrato in questa nuova beta per OnePlus 3T e OnePlus 3, una nuova applicazione appositamente realizzata e chiamata semplicemente “Feedback Utente“.

Immancabili infine i classici miglioramenti ed ottimizzazioni del codice che nello specifico, in questo caso, dovrebbero portare, secondo OnePlus, ad un miglioramento delle già ottime prestazioni della batteria di OnePlus 3T e OnePlus 3.

CONDIVIDI
FONTEFonte