OnePlus 5 OnePlus 3T

OnePlus 3T e OnePlus 3 non verranno messi in chiaroscuro malgrado il lancio del modello di generazione successiva. Il fermo monito della giovane compagnia con base operativa di Shenzhen – che ha confermato per la seconda volta il rilascio di Android 8.0 sui sopramenzionati (e fortunati) smartphone – si riverbera con i fatti, in ossequio al confezionamento di un nuovo ed importante aggiornamento software: trattasi, nello specifico, di OxygenOS Open Beta, giunto ormai rispettivamente al decimo e diciannovesimo <<episodio>>.

Le novità sono diverse, incentrate – sebbene al momento circoscritte nei riguardi di tutti coloro i quali hanno aderito al programma di testing coniato da OnePlus – su aggiunte e non soltanto correzioni. Come recita il changelog integrale a contorno dell’aggiornamento, l’elemento distintivo più importante può esser ricercato nel OnePlus Launcher 2.1.0, nello specifico quello presente di default sul neonato OnePlus 5. Un modo in più per uniformare tutti i più recenti dispositivi commercializzati dal produttore cinese, portando le migliorie e le aggiunte software anche sui terminali di generazione precedente. Come OnePlus 3T e OnePlus 3, per inciso, che potranno pertanto beneficiare del nuovo launcher e delle sue personalizzazioni: dall’apposito menù Impostazioni si potrà infatti attivare Shelf, così come le shortcuts (le scorciatoie fruibili mediante una pressione prolungata su una data applicazione compatibile), la griglia e la dimensione delle icone (che rimangono le stesse a prescindere dalla dimensione di visualizzazione) e, soprattutto, lo swipe per accedere al drawer delle app in pieno stile Pixel Launcher.

Con OnePlus Launcher 2.1.0, OnePlus 3T e OnePlus 3 potranno altresì mettere le mani su accorgimenti ulteriori, come ad esempio le icone dinamiche per le applicazioni meteo (con annesso un nuovo widget) e calendario. Non mancano poi funzionalità aggiuntive, come ad esempio il livello di batteria dei dispositivi Bluetooth collegati, indubbiamente utile così da poter essere sempre informati su quando caricarli. Inoltre, è ora possibile regolare le dimensioni del widget orologio e riconoscere un dato indirizzo email all’interno del contenuto di un dato messaggio di testo.

Riportiamo ad ogni modo le novità integrali del nuovo aggiornamento OxygenOS Open Beta 10/19 per OnePlus 3T e OnePlus 3:

Nuovo OnePlus Launcher 2.1.0:

  • Supporta le icone dinamiche per meteo e calendario
  • Aggiunto ‘layout della schermata Home’ nelle impostazioni di avvio per la rete
  • layout di griglia sarà mantenuto indipendentemente dalle variazioni di formato di visualizzazione
  • Aggiunta cronologia delle ricerche nell’app drawer, visualizzando le 5 applicazioni più recenti in prima fila
  • applicazioni di nuova installazione saranno ora contrassegnate con un punto blu per il riconoscimento più facile
  • È possibile accedere a risorse icona del pacchetto sul Play Store direttamente sotto le impostazioni di avvio
  • Miglioramenti all’interfaccia utente durante la selezione widget
  • Launcher informazioni sulla versione è ora visibile sotto le impostazioni di avvio

Altre aggiunte:

  • Aggiunta un’opzione per visualizzare lo stato della batteria dei dispositivi Bluetooth collegati
  • riconoscimento Indirizzo e-mail entro il contenuto del messaggio di testo
  • Dimensione del widget orologio è ora regolabile
  • stile di interfaccia utente aggiornata per Clock

ottimizzazioni:

  • Funzione richiama migliorata
  • animazioni delle chiamate in arrivo sono più <<abbaglianti>> che mai
  • ottimizzazioni per selezionare le lingue dei font
  • ottimizzazioni di compatibilità per diversi dispositivi Bluetooth

L’aggiornamento è in corso di distribuzione  a mezzo OTA (Over The Air) su OnePlus 3T e OnePlus 3 aderenti al programma Open Beta.