oneplus-3t

JerryRigEverything torna di nuovo in azione con un video dedicato al OnePlus 3T, l’ultimo ritrovato della tecnologia smartphone made in China ed appena sbarcato nei mercati di vendita di riferimento quale top di gamma del 2016.

Nel suo ultimo video, l’interessato stressa lo smartphone senza andarci pesante ma mettendo in rilievo quelle che sono le forze e le debolezze del device, che sembra mantenere le promesse fatte dalla società in merito all’utilizzo del vetro zaffiro per proteggere la fotocamera posteriore; il materiale, infatti, si conferma all’altezza di tutte le aspettative circa la capacità di resistere agli stress provocati da graffi ed urti, subendo lesioni solo nel momento in cui ci si approssima all’indice di durezza necessario a provocare la rottura dello zaffiro utilizzato come sistema di rivestimento dell’obiettivo.

Il secondo test, invece, più che sondare la resistenza del terminale mette in evidenza un particolare relativo alla batteria del OnePlus 3T; questa si presenta perfettamente identica, dal punto di vista dell’estetica e delle dimensioni, a quella del OnePlus 3, benché dotata di maggiore capienza con i suoi 3.400mAh contro i 3.000mAh del modello precedente. Ciò che è emerso dal confronto è che le due soluzioni, anche se apparentemente identiche, non risultano intercambiabili, cosa che impedisce di implementare i vecchi modelli sostituendo la loro batteria con quella nuova. Quest’ultima, infatti, non verrebbe riconosciuta dal device, ed è un peccato che a causa di questa limitazione lato software non si renda possibile sfruttare i mAh in più sulle precedenti unità, ora non più in produzione. A voi il video: