Oltre il 60% degli schermi in 18:9 sul mercato sono di Samsung

Oltre il 60% degli schermi in 18:9 sul mercato sono di Samsung

La tendenza del 2017 son ostati gli smartphone dotati di schermo interno in formato 18:9. Nel 2016 erano ancora pochi i prodotti a donare un design simile, ma con l’arrivo di Xiaomi Mi MIX le cose sono letteralmente cambiate. Ecco quindi che si è subito lanciata a capofitto Samsung, LG e tantissimi altri produttori.

Ormai un top gamma per essere tale deve essere dotato di schermo in 18:9, altrimenti si ha la sensazione di ritrovarsi davanti a qualcosa di vecchio. Curioso notare come poi Samsung sia stato il marchio di riferimento per questa moda.

A cosa ci riferiamo? Naturalmente i produttori hanno bisogno di un fornitore che dia loro schermi di questo tipo. Apple infatti non produce (ancora schermi) e come lei tantissimi altri. Ecco che qui entra in gioco la casa sudcoreana.

Samsung ha fornito oltre il 60% dei pannelli in 18:9 presenti sul mercato

Samsung Galaxy S8 Plus
Samsung Galaxy S8 Plus

Secondo gli ultimi dati rilasciati di recente dalla società di consulenza Sigmaintell nel 2017 sono stati spediti in totale 230 milioni di pannelli in 18:9. Questi pannelli sono indirizzati a quei dispositivi dotati di design senza cornici. Di questi 230 milioni oltre il 60% provengono da Samsung.

Sicuramente a far si che ciò si avverasse l’elevato numero di S8 e Note 8 venduti, oltre che il successo smisurato di iPhone X. Ricordiamo infatti che il top gamma Apple utilizza proprio un pannello Samsung.

iphone x
iphone x

Nel 2018 arriveranno tantissimi altri prodotti dotati di questi schermi e pare che anche Sony, dopo tanto, si unisca ufficialmente alle danze. Vedremo il prossimo anno chi la spunterà, anche se pare che Samsung debba fornire nuovamente pannelli ad Apple per i suoi futuri iPhone 9.

[trovaprezzi prodotto=’iPhone X’]

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: