TV OLED Grundig

La prima TV con pannello OLED TV che sarà commercializzata da Grundig avrà come numero di serie il VLO9790 d arriverà solo ad inizio 2017. Una decisione dovuta alla necessità di portare il prodotto in conformità alle specifiche richieste per le soluzioni UHD Premium.

Avremo a che fare, di fatto, con un televisore che offre una scheda tecnica di tutto rispetto, forte di un dsplay da 65 pollici di diagonale a 10-bit, risoluzione Ultra HD con refresh rate a 100Hz e possibilità di gestire i flussi video con la tecnica di imaging dell’HDR (High Dynamic Range). Appositi algoritmi si occupano dell’ottimizzazione dell’immagine modulandone opportunamente i parametri caratteristici. Presente, inoltre, anche il sistema di compensazione del moto (affidata al Motion Picture Improvement) ed il sistema  Micro Dimming, responsabile del bilanciamento dei contrasti su 600 zone differenti del display TV. Per la gestione del colore, invece, troviamo il Multi Color Enrichment.

Sotto il cofano, a gestire il tutto, troviamo un processore quad-core combinato con 2 GB di memoria RAM ed un OS giunto alla versione 4.0 di Smart Inter@ctive. Numerose applicazioni e servizi vengono offerte dalla piattaforma software del televisore e, tra queste, anche Netflix con stream-view anche in formato 4K. Inclusi nel sistema troviamo anche 2GB di spazio cloud gratuito su My TV Cloud ed il cloud gaming, attraverso il quale sarà possibile giocare a titoli come Assassin’s Creed, Pro Evolution Soccer 15 ed altri. Pieno supporto ad HEVC e VP9 mentre non manca, infine, anche il doppio sintonizzatore DVB-T2 e DVB-S2.

La connettività di questo TV OLED Grundig offre Ethernet, Wi-Fi, WiDi, Miracast e Bluetooth ed un comparto audio potentissimo, formato da diffusori da 60W con supporto al formato DTS. Troviamo, per finire, anche una porta USB per la registrazione e l’accesso ai contenuti esterni.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteYoutuber cacciato dall’aereo perché parlava arabo
Prossimo articoloSuper Mario Run da record: 40 milioni di download ma non tutti lo hanno acquistato