Tra il 31 agosto e il 1 settembre 2017 l’asteroide Florence passerà vicino alla Terra, sfiorandone la traiettoria a una distanza di 7 milioni di chilometri, in pratica 18 volte la distanza che esiste tra il nostro Pianeta e la Luna.

Naturalmente non c’è nessun pericolo collisione, ma Florence è l’asteroide più grande da quando è iniziato il programma NASA di monitoraggio degli asteroidi Neo (Near-Earth Object) a “salutare” la Terra: il corpo celeste presenta un diametro di 4,4 km, come confermato da Paul Chodas, direttore del programma Cneos dell’Agenzia spaziale americana.

L’asteroide tornerà a passare ancora più vicino alla Terra in futuro, ma non prima del 2500. In occasione dello straordinario evento la NASA ha organizzato l’osservazione di Florence con il Goldstone Solar System Radar, ovvero i suoi radar situati in California e a Puerto Rico: le immagini ottenute ci mostreranno le reali dimensioni del corpo celeste e la sua superficie fino a un dettaglio di 10 metri.

Nella nottata di oggi, 31 agosto 2017, Florence attraverserà la costellazione dell’Acquario, raggiungendo il punto di minima distanza dal nostro Pianeta.

Il passaggio verrà trasmesso in diretta streaming sul sito Virtual Telescope Project 2.0 a partire dalle 21:30, al seguente link.

Gianluca Masi, astrofisico e direttore del Virtualtelescope ha affermato che “l’asteroide sta spostandosi verso nord: transiterà, tra le altre, tra le costellazioni del Capricorno, Acquario, Delfino, Freccia e Cigno”.

Forse sarà difficile godersi lo spettacolo dal vivo, ma eventi del genere sono sempre un’ottima scusa per passare una romantica e divertente serata con la dolce metà volgendo lo sguardo alle stelle e – perché no – scattare qualche bella fotografia al cielo notturno con il proprio smartphone. Per chi è interessato, ecco 5 suggerimenti per fotografare il cielo notturno con lo smartphone.