Office 2016

Prendono sempre maggiore quota le ipotesi che indicano il 22 settembre il giorno scelto da Microsoft per il lancio del nuovo Office 2016.

Si stanno intensificando in questi giorni le indiscrezioni che ruotano intorno all’atteso lancio da parte di Microsoft della suite per l’ufficio, Office 2016. Nonostante ad oggi non siano ancora arrivate conferme e comunicati ufficiali da parte dell’azienda americana, il sito tedesco WinFuture ha pubblicato nelle scorse ore un presunto screenshot relativo ad una pagina di una intranet riservata di Microsoft nella quale viene confermata la data del 22 settembre 2015 per il lancio della nuova suite.

Office 2016

Office 2016, niente rivoluzione ma tanti miglioramenti

Differentemente da quanto voluto ed ottenuto con Windows 10, Microsoft ha scelto di non rivoluzionare la propria suite per l’ufficio rispetto alla precedenti release, offrendo con Office 2016, un interfaccia più colorata ed in linea con quanto già mostrato nelle versioni disponibili per dispositivi mobile Android, iOS e per OS X ed ascoltando i tanti feedback ricevuti dagli utenti di Office 2013, andando ad integrare funzionalità per il lavoro in modalità cooperativa ed apportando dovuti accorgimenti.

Il nuovo Office 2016 sarà quindi decisamente più colorato rispetto alla precedenti versioni anche se sarà comunque possibile utilizzare tonalità di colore meno accese per chi desidererà un interfaccia più professionale e meno appariscente. Altra importante novità della nuova suite per l’ufficio è l’introduzione di una modalità di lavoro in cooperativa, il cosiddetto co-authoring, completamente rivista rispetto al passato e che grazie ad un apposita interfaccia e diverse funzionalità di semplificare la possibilità di lavorare in parallelo un documento con più persone.

Altra importante novità riguarderà Outlook, l’applicazione di gestione della posta elettronica, nonché di calendari e note, che Microsoft ha rivisto, andando soprattutto a migliorare la gestione degli allegati, ora più facilmente gestibili anche dalle varie applicazioni Word ed Excel ed integrando una funzionalità per organizzare la posta in arrivo in nuclei tematici.

Microsoft ha lavorato molto anche per migliorare lo spazio occupato su disco da Office 2016, decisamente più leggero anche in termini di prestazioni rispetto al passato.

Disponibilità e costi

Sempre secondo il sito tedesco Winfuture.de, Microsoft sta attualmente lavorando e provando internamente una versione RC (Release Candidate) di Office 2016 per Windows, uno degli ultimi step prima del rilascio della versione finale (RTM) della suite. che come anticipato dovrebbe arrivare sul mercato nelle versioni dedicate a studenti e famiglie (Home & Student) e nella versione per piccoli uffici (Home & Business) a partire proprio dal 22 settembre, con prezzi del tutto simili alla precedente versione, rispettivamente 140€ e 240€, mentre entro fine 2015 dovrebbe essere disponibile la versione Enterprise della suite, dedicata alle grandi aziende.

Via