etichette-energetiche

Gli e-commerce sono sempre più forti sul mercato nazione ed europeo e si avvicinano sempre di più alle figure del negozio tradizionale. Inutile negarne la forte crescita e così si inizia a regolamentare dal lato del consumatore. Si iniziano a prendere i necessari provvedimenti per dare ai consumatori la maggior sicurezza e consapevolezza possibile quando acquista i suoi prodotti elettronici on-line. Arriva così dal primo gennaio la nuova regolamentazione per la vendita degli elettrodomestici.

Gli elettrodomestici, come già avviene da molti anni nei negozi tradizionali, dovranno essere dotati anche on-line delle etichette energetiche. Alcuni importati siti accostano da molto tempo le etichette che riportano la classe energetica di consumo del prodotto ma con l’avvio del 2015 anche chi non si era adeguato è obbligato a farlo. La classe energetica garantisce al consumatore di acquistare il prodotto che più si avvicina alle proprie esigenze e di avere maggiori informazioni su quello che si ritroverà in mano al momento della consegna.

Le classi energetiche vanno dalla A, di cui si avvalgono gli elettrodomestici a basso consumo energetico, alla G, la classe con il più alto dispendio energetico. Sembra che così il mercato inizi a regolamentare per la sicurezza del consumatore anche il mercato dell’e-commerce che ancora oggi e molto più libero ed elastico nella normativa rispetto al tradizionale esercizio commerciale.