Il nuovo phablet VIVO si preannuncia un degno successore di X5, lo smartphone più sottile al mondo; il device sarà infatti dotato di schermo LCD da 6 pollici con risoluzione Quad HD da 1440 x 2560 pixels e 490ppi, processore Snapdragon 805 quad-core, 3 GB di RAM, 32 GB di memoria interna, più slot per microSD per schede fino a 128 GB di capacità. Per ora si conosce soltanto il nome in codice utilizzato all’interno dell’azienda, cioè PD1305, ma di sicuro il promettente dispositivo ha già solleticato la curiosità di molti.

La specifica più sorprendente risiede però in uno screen to body ratio (cioè il rapporto tra display e superficie totale) da 79,95%, che sta a significare che il phablet, nonostante la sua diagonale, risulterà anche molto compatto. Le dimensioni esatte saranno di 158 x 81 x 5,68mm., dunque analoghe a quelle del Huawei Ascend Mate7 tranne che per il minor spessore, ed il peso sarà solo di 162 grammi. Da ciò si deduce che questo nuovo phablet VIVO sarà, una volta uscito, il più sottile e leggero device da 6 pollici disponibile sul mercato.

Ma non finisce qui! Il nuovo phablet VIVO vanterà inoltre una retrocamera da 13 MP con apertura f/1.8, un flash LED a doppia tonalità e stabilizzatore ottico d’immagine, più una generosa fotocamera frontale da ben 8 MP con obiettivo ad ampio angolo. E come se non bastasse il phablet avrà un processore audio ES9018 DAC con al suo interno un amplificatore operativo Texas Instruments OPA2604.

Potremmo già dichiararci più che soddisfatti di quel che VIVO ci ha riservato fin qui, se non fosse che l’azienda cinese è anche riuscita a includere in una struttura così incredibilmente sottile nientemeno che una batteria da 3500 mAh, la quale ci fa ben sperare in un’apprezzabile autonomia, a dispetto dello schermo QHD.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacebook, sempre più utenti si preoccupano per la privacy
Prossimo articoloMicrosoft annuncia una preview del nuovo Office per tablet Android