ZenFone 4V

La nuova gamma ZenFone 4 arriverà con qualche mese di ritardo rispetto alle ormai tradizionali strategie orchestrate da ASUS. Nel novero dell’attesa line-up taiwanese potrebbe esserci per l’occasione qualche elemento di novità, e in tal senso il richiamo va verso quell’inedito ZenFone 4V caldeggiato in rete in queste ultime ore, in ossequio ad una immagine teaser fatta trapelare dal solito ed affidabile Roland Quandt. Vale comunque la pena riepilogare, a beneficio di una maggiore completezza, quelle che dovrebbero a conti fatti esser i piani in serbo da ASUS.

La gamma ZenFone 4 dapprincipio in autunno, e a deporre verso una simile conclusione sono due fattori: il primo fa leva sull’ormai spirato Computex in scena a Taipei a maggio, tradizionale cornice nella quale lo stesso produttore taiwanese era solito – almeno in base a quanto occorso lo scorso anno – ufficializzare i suoi nuovi smartphone. In secondo luogo, l’immagine teaser riguardante l’inedito ZenFone 4V fa espressa menzione della data del 21 settembre, condita da una location non trascurabile: Roma. ASUS sembra dunque aver scelto l’Italia per ufficializzare i suoi nuovi prodotti, che a detta dei bene informati dovrebbero essere almeno cinque.

L’immagine teaser conferma poi quella che dovrebbe essere la caratteristica distintiva del nuovo smartphone ASUS: la fotocamera grandangolare. Un riferimento in tal senso è espresso dalla frase <<fate una passeggiata sul lato largo>>, quasi a voler anticipare per l’appunto la presenza di un doppio sensore anche sull’esponente della gamma ZenFone 4 contrassegnato dalla lettera V. Secondo quanto riportato in rete, i dispositivi pronti ad esser ufficializzati da ASUS saranno cinque: ZenFone 4, ZenFone 4 Max, ZenFone 4 Pro e ZenFone 4 Selfie. Oltre che per l’appunto ZenFone 4V. Maggiori informazioni affioreranno in rete già a partire dalle prossime settimane, decisive per scoprire le caratteristiche integrali dei nuovi smartphone ASUS in arrivo entro lo spirare dell’anno in corso.

VIAPhoneArena
CONDIVIDI
Articolo precedenteQualcomm Fingerprint Sensor, la rivoluzione dei sensori biometrici
Prossimo articoloSNES Mini, dopo Amazon UK è già sold out anche in Italia e Francia