Google

Dopo il virus Stagefright e la volontà di Samsung di iniziare un processo mensile di aggiornamento per i sistemi Android, anche Google prende sul serio il discorso pensando ad una nuova politica di sicurezza.

Anche Google segue il discorso sicurezza con molta attenzione e dopo aver santo la situazione con nuovi aggiornamenti OTA per correggere la vulnerabilità scoperta con il virus Stagefright, proponendo anche nuove Factory image per i suoi dispositivi Nexus, ora pensa ad una nuova politica per migliorare la sicurezza della piattaforma Android con l’immissione di nuovi metodi di rilascio per gli aggiornamenti correttivi.

Partendo dall’ultima build LMY48I, anche Google è intenzionata a rilasciare gli aggiornamenti con cadenza mensile per tutti i Nexus con la garanzia di 3 anni dall’uscita di ogni dispositivo Nexus.

Aumentato dunque il supporto ufficiale per le patch di sicurezza su Android fino a tre anni e  6 mesi in più rispetto ai 18 mesi precedenti per qul che concerne le nuove versioni Android.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSony Xperia C5 Ultra: prezzo e data di lancio
Prossimo articoloWindows 10, risolvere l’errore 0X80070002 – 0X20016 che impedisce l’upgrade