Microsoft Lumia 750

Il 10 maggio 2011 Microsoft ha acquistato Skype per 8.5 miliardi di dollari, lanciandolo successivamente sulle piattaforme Windows Phone e Xbox live. Nel 2013 Skype ha sostituito Windows Live Messenger ed ora, tramite una nota ufficiale del 21 Dicembre 2015, postata da Gurdeep Singh Pall, vice presidente aziendale di Skype, Microsoft annuncia di aver acquisito Talko.

Si tratta di un’app mobile gratuita rilasciata nel settembre del 2014 – inizialmente per sistema IOS e successivamente per Android – dedicata alle comunicazioni aziendali e all’ambito business, che molte aziende usano quotidianamente per coordinare il lavoro.

L’accordo prevede che gli sviluppatori di Talko si uniscano al team Skype; lo scopo di Microsoft  è infatti quello di migliorare Skype for Business – da poco su Android- per permettere alle persone di comunicare da qualsiasi parte del mondo , in maniera sempre più efficacie anche in ambito professionale.

Lo sviluppo di Talko era inizialmente capitanato da Ray Ozzie, una figura già nota a Microsoft per i suoi lavori dirigenziali per  “Chief Technical Officer” e “Chief Software Architect” tra il 2005 e il 2010. Prima di lavorare per loro, era conosciuto per il suo ruolo nella creazione del client di posta Lotus Note.

Microsoft non lascia trapelare notizie riguardo a quali migliorie porterà questa mossa, l’unica cosa certa è che Talko, a seguito di tale “fusione”, intorno al mese di marzo verrà dismesso e per allora tutti gli utenti dovranno esportare i contatti e le comunicazioni passate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone 7: video abusivo mostra lo smartphone in esclusiva?
Prossimo articoloAndroid 6.0.1 Marshmallow per Galaxy S6 ed S6 Edge in arrivo dal 18 gennaio. Si parte dalla Corea.