Lo scorso giugno, la casa di produzione di Cupertino aveva annunciato l’arrivo di una novità su App Store nel mese di ottobre. In queste ore, il team di sviluppatori ha comunicato l’implemento della nuova funzione Search ADS a partire dal prossimo 5 ottobre.

App Store Search ADS, cos’è.

Il comunicato è stato inviato per email a tutti i developer americani. Sì perché, almeno per ora, la nuova funzione verrà rilasciata solo negli USA.
L’obiettivo alla base del Search ADS è quello di promuovere le applicazioni così da portarle in cima all’elenco dei risultati pertinenti, per poi consentire il download delle stesse tramite un solo tocco.

Ovviamente, si tratta di una funzione a pagamento. Quindi, per gli sviluppatori che intendono comprare lo spazio per pubblicizzare la propria app, la Apple offre un credito di 100$ qualora si trattasse della loro prima campagna pubblicitaria.

Come funziona il nuovo Search ADS?

Trattandosi di una campagna promozionale, l’intento dei creatori delle app è quello di veicolare gli utenti verso il proprio prodotto. E come riescono in tale operazione? Semplicemente sfruttando tutte le informazioni raccolte, ad esempio, dai cookie. Quindi, età anagrafica, localizzazione, sesso, parole chiavi, risultati di ricerca, tipo di dispositivo utilizzato e molto altro ancora, sono tutte API che consentiranno ai developer di indirizzare i loro annunci a precisi gruppi di utenti e, se si vuole, anche in precisi giorni della settimana.

Una funzione, questa, che cela vere e proprie strategie di marketing ma, come riferito da Phil Schiller – Senior Vice President di Worldwide Marketing di Apple – “con tutte le precauzioni in merito, la novità sarà apprezzata sia dagli utenti sia dagli sviluppatori“.

Via

CONDIVIDI